TuscolanoToday

Quarto Miglio, manca l’allaccio in fogna: "Molte abitazioni restano prive dell’abitabilità"

Il Comitato di Quartiere Quarto Miglio protesta per i ritardi nel completamento del collettore fognario. Nunziati (CdQ): "Senza abitabilità diventa difficile vendere gli immobili. Siamo tornati al medioevo"

I lavori per la realizzazione del collettore fognario di Quarto Miglio non hanno solo la funzione di preservare il fiume Almone. Il suo completamento consentirà infatti di dotare il quartiere di un allaccio in fogna. Con positive ricadute anche sul valore degli immobili presenti a Quarto Miglio. Una condizione che Francesca Nunziati, confermata nella carica di presidente del Comitato di Quartiere, ben conosce.

LE CONSEGUENZE - “L'indolenza degli ultimi 40 anni di Acea Ato 2 e del Dipartimento competente è indifendibile –premette Nunziati -  E' assurdo che nel 2017 gran parte delle abitazioni del Quartiere e di una vasta area romana siano privi del certificato di abitabilità per il mancato allaccio in fogna. Ciò crea, oltre ad un evidente ritorno al medioevo, anche seri problemi di libera trasferibilità dei beni immobili per i proprietari di quelle case  a cui l' Acea non concede l'allaccio in fogna" . Un disagio che, secondo la presidente è causato da "problematiche interne alla società o per ritardo dei lavori del Collettore". La notizia positiva, annunciata qualche settimana fa dal Comitato per la Caffarella, è che questi lavori sono ripartiti e potrebbero terminare a marzo.

DECORO E SICUREZZA STRADALE - C’è anche un altro tema considerato prioritario dall’attuale Comitato di Quartiere: la riqualificazione di Largo Leonardo Bello, “in modo da dare un incisivo avvio alla vita sociale di Quarto Miglio”.  A fine mese, è pertanto stata annunciata un’assemblea pubblica con la Presidente Lozzi per affrontare le questioni considerate prioritarie. “Abbiamo già avuto un primo incontro con l’Assessore  per i lavori pubblici in ordine al rifacimento del manto stradale e della segnaletica orizzontale, ormai inesistente”. Un aspetto non secondario in un quartiere dove, in ampi tratti, mancano anche i marciapiedi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento