menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dal gruppo facebook Social Street Quadraro

Foto dal gruppo facebook Social Street Quadraro

Parco degli Acquedotti, devastata l’area cani. Protesta il Municipio VII: “E’ l’ennesimo atto vandalico”

Distrutta la recinzione e gli arredi dell’area dedicata ai quadrupedi. Lozzi: “Al lavoro per impedire altri vandalismi”

Due volte nel giro di una settimana. L’area cani presente nel parco degli Acquedotti ha subito, in pochi giorni, ripetuti attacchi. 

Un facile bersaglio

La recinzione è stata abbattuta, gli arredi danneggiati, il palo con la segnaletica è stato sradicato e gettato in terra. L'ultimo episodio si è verificato nella notte tra venerdì 26 e sabato il 27 marzo. Dopo che, come ha ricordato il presidente della commissione Ambiente Daniele Diaco, “cittadini volenterosi erano intervenuti immediatamente per riparare la staccionata divelta”. Perchè pochi giorni prima, i vandali, si erano già dati da fare.

Gli arredi vandalizzati

“Non c’è solo l’area giochi ad essere stata danneggiata - ha spiegato la presidente del Municipio VII Monica Lozzi - perchè, ad esempio,  si  sono accaniti anche su una fontanella, mettendola fuori uso”. E d’altra parte, nel corso del fine settimana, sono state diffuse sui social le immagini anche di panchine che, nonostante fossero ancorate al terreno, sono state sradicate.

I sopralluoghi

Il parco celebrato dalla Grande Bellezza, quindi, è stato preso di mira dai vandali. “Già prima di questi atti avevamo organizzato dei sopralluoghi, perchè sappiamo che all’interno di quest’area ci sono anche insediamenti abusivi. Continueremo a farli nel corso di questa settimana, in collaborazione con il presidente del Tavolo per la riqualificazione delle Ville storiche e  dei parchi archeologici di Roma” ha annunciato Lozzi.

Niente videocamere

Ma come fare per contrastare l’azione dei vandali? La presidente del Municipio VII, che sta lavorando anche ad una serie d’interventi finalizzati a migliorare la fruizione del parco, non sembra avere dubbi. “Bisogna chiedere alle forze dell’ordine un presidio anche serale. Perchè purtroppo l’alternativa, se è quella delle videocamere, non funziona. Il parco è grande ed i vandali troverebbero altri posti, lontani della telecamere, per entare in azione”.

staccionata parco degli acquedotti-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento