rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Appio Claudio Capannelle / Via Appia Nuova

Fa breccia in comune l'Asse degli Acquedotti, la ciclabile nel verde che unisce il centro con la periferia

Passi avanti nella progettazione del percorso ciclopedonale che unirà parco degli Acquedotti, Tor Fiscale e parco della Caffarella. Dario Piermarini (VII Biciclettari): “L’asse si farà”

Unire il centro con la periferia puntando su una ciclabile che passi nelle aree verdi che fanno parte del parco dell’Appia Antica E’ questo il sogno che, da anni, culla chi ha sposato l’Asse degli Acquedotti. Un progetto su cui, l’amministrazione cittadina, ha deciso di scommettere.

I fondi per il progetto

“Conosco il progetto da tempo e sono rimasto sorpreso nello scoprire che, negli atti dell’amministrazione, non ve ne fosse traccia. Per questo ho pensato di proporre un finanziamento di 500mila euro, utile a realizzare la progettazione preliminare dell’opera. Poi se le risorse dovessero risultare eccedenti – ha spiegato il consigliere Rocco Ferraro, della lista Gualtieri – verranno utilizzate per realizzare l’intervento. Ora però abbiamo messo una prima pietra, a livello istituzionale, per la creazione del percorso”.

L'Asse degli Acquedotti

Il percorso che si sviluppa su una distanza di circa tredici chilometri, parte idealmente dal parco degli Acquedotti per proseguire con il parco di Tor Fiscale. Le due aree verdi sono già collegate ma oggi, percorrerle in bici, è complicato. La natura orografica del tracciato e la crescita dei canneti ne rendono difficile la percorrenza. Si tratta di migliorarla puntando, poi, ad un collegamento anche con il parco della Caffarella, il polmone verde dell’Appio Latino. In quel caso è necessario prevedere un collegamento esterno alle aree verdi, cosa che probabilmente rappresenta il principale ostacolo sul piano progettuale.

Un tracciato veloce verso il centro

“Il percorso ripercorre idealmente il tracciato dell’antica via Latina – ha spiegato Dario Piermarini, il presidente del Settimo Biciclettari, la realtà che ha promosso la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti – quel percorso è attualmente il più veloce e diretto per collegare i quartieri che sorgono nel settimo municipio con il centro”.  Il progetto ha fatto breccia in Campidoglio ed infatti la richiesta di finanziamento è stata sottoscritta da rappresentanti di maggioranza ed opposizione. 

Un successivo sviluppo

Poi il tracciato potrebbe estendersi anche oltre il raccordo anulare, in direzione del fosso della Patatona a Morena. Un percorso da realizzare sempre sfruttando, il più possibile, la presenza di aree verdi, anche se in quel caso non riconducibili al sistema del parco dell'Appia Antica. Ma si tratta, eventualmente, di uno sviluppo successivo.  “L’asse degli Acquedotti si farà” ha commentato, con entusiasmo, Piermarini. Di certo, in aula Giulio Cesare, è stato fatto un passo in avanti verso la sua realizzazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa breccia in comune l'Asse degli Acquedotti, la ciclabile nel verde che unisce il centro con la periferia

RomaToday è in caricamento