rotate-mobile
Tuscolano Cinecittà / Viale Giulio Agricola

Pup Giulio Agricola, Antipasqua: “Medici deve rispettare i residenti”

A due anni esatti dall’inizio dei lavori di realizzazione del progetto Pup, il consigliere Antipasqua invita il presidente Medici ad emettere un’ordinanza che revochi l’autorizzazione di suolo pubblico

“E' giunto il momento di voltare pagina, e di assumersi fino in fondo la responsabilità di dire no a questo continuo ed infinito cantiere” ha chiosato Giuseppe Antipasqua, consigliere del Municipio X, in occasione del secondo anniversario dall’inizio ai lavori di realizzazione del Pup in viale Giulio Agricola. “Bisogna ripristinare lo stato dei luoghi – ha poi aggiunto - eliminare il cantiere, ripristinare l'illuminazione e ripiantare i platani tagliati”.

“Il Presidente Medici deve rispettare i residenti di Viale Giulio Agricola – prosegue la nota del consigliere - Per evitare di assistere, sine die, ad un cantiere aperto che è diventato un ricettacolo di immondizie, ed una grave sottrazione di spazio vitale per i cittadini. Il Presidente Medici deve emettere un'ordinanza di revoca dell'autorizzazione di suolo pubblico. E' una competenza specifica di pertinenza municipale. E' un'azione dovuta e risarcitoria nei confronti dei cittadini – ha quindi concluso Antipasqua - che subiscono da due anni l'imposizione di un cantiere e di un'opera pubblica né condivisa né richiesta”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pup Giulio Agricola, Antipasqua: “Medici deve rispettare i residenti”

RomaToday è in caricamento