TuscolanoToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Dentro la villa dei Casamonica abusiva e confiscata: "Sarà abbattuta per fare un giardino"

Le immagini girate all'interno della villa confiscata alla famiglia Casamonica e che verrà demolita per farne un giardino che verrà gestito da un comitato di quartiere.

 

Siamo entrati nella villa in occasione della visita fatta nel pomeriggio di ieri, giovedì 21 giugno, dal ministro dell'Interno Matteo Salvini e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Una struttura grande circa 300 metri quadri, con tanto di ampio guardino privato e alberi di ulivo, completamente abusiva e sequestrata ad una delle famiglie più potenti della Capitale: i Casamonica. "Come spesso accade i beni che lo stato confisca alla criminalità sono opere abusive, come in questo caso - spiega il presidente Zingaretti -. Va quindi necessariamente abbattutta ed abbiamo già stanziato 250mila euro per farlo, costruendo poi un giardino a disposizione della collettività e che verrà gestito dal comitato di quartiere". "Per noi un parco va benissimo - dice Carlo Feliciani, presidente del comitato di quartiere Campo Romano-Casalotto - sicuramente è meglio di quello che c'è ora, una zona in completo abbandono e degrado".

La villa sorge al civico 15 di via Roccabernarda, di fronte ad un'altra struttura confiscata sempre alla famiglia Casamonica e che la Pisana ha già assegnato ad una associazione di genitori con figli affetti da autismo. E di fianco ad un'altra villa ancora abitata da Casamonica.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento