TuscolanoToday

Tor di Mezzavia: "Ecco perché non vogliamo il mercato settimanale"

Il no dei cittadini al mercato settimanale in via Roberto Jacobbi. Le ragioni del malcontento comunicate dai membri del Comitato di quartiere

Hanno sollevato proteste muovendosi attivamente sul territorio, partecipando alle sedute del Consiglio comunale, indirizzando lettere all’Assessore.

Il comitato del quartiere Tor di Mezzavia ce la sta mettendo tutta per impedire l’istituzione del mercato rionale in Via Ruggero Jacobbi

Secondo i membri del quartiere, scrive il presidente Fabio Depino, la presenza del mercato causerebbe, sia pure per un solo giorno alla settimana, il blocco della viabilità nella strada interessata, con ripercussioni sul traffico veicolare delle restanti vie del quartiere.
 
L’affluenza e la concentrazione di operatori commerciali, inoltre, farebbero emergere il problema della mancanza assoluta di servizi igienici a disposizione. In mancanza di assicurazioni certe e garantite di un adeguato intervento dell’AMA perdipiù, dopo ogni giornata di mercato, la strada potrebbe restare e sporca.
 
Alto anche il rischio di una crescita incontrollata del numero degli operatori, abusivi e non, in caso di allentamento dei controlli della Polizia Municipale.

L’ipotesi dell’ubicazione del mercato in via Ruggero Jacobbi non terrebbe conto, a loro parere, della presenza su questa via del passo carrabile di due edifici residenziali di complessivi 32 appartamenti,  e di un asilo nido.
 
Pertanto il comitato di quartiere fa le due seguenti richieste:
  • una differente ubicazione del mercato - l’ampio spiazzo antistante l’edificio della D.I.A. dove esiste una grande zona parcheggio rispondente alle necessità create dal prevedibile afflusso di clienti in auto, oppure il terreno di 10.000 metri quadri circa, posto davanti alla Chiesa Parrocchiale di Via Nocara dove, come previsto da tempo, verrà realizzata la Piazza del quartiere di Tor di Mezzavia;
     
  • la sospensione della delibera almeno fin quando, a seguito delle aperture dei nuovi svincoli di confluenza del traffico, che coinvolgono anche le vie interessate e le limitrofe, non si abbia un quadro di viabilità preciso e quindi una valutazione empirica dell’effettiva idoneità del mercato lì ubicato.
Per tale ragione il Comitato di quartiere Tor di Mezzavia esprime con una nota, con determinazione, il proprio parere contrario alla ipotesi caldeggiata in sede municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento