TuscolanoToday

Romanina, associazioni e comitati in campo per l'ambiente: piantati nuovi alberi davanti la scuola Raffaello

Nel giardino adiacente L’I.C. Raffaello piantati sedici alberi. L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione tra comitati ed associazioni del territorio municipale

Ligustri, farnie, lecci, sughere, berretti del prete. Sono almeno cinque le specie arboree piantate nel giardino di via Giuseppe Maranini. A fianco dell’istituto comprensivo Raffaello, nella zona della Nuova Romanina, sono stati messi a dimora giovani alberelli.

L'iniziativa

“E’ la prima iniziativa di questo tipo che nasce dalla collaborazione tra i diversi comitati – ha raccontato Monica Lozzi, la presidente del Municipio VII – consentirà di valorizzare ancora di più il bellissimo complesso scolastico Raffaello”. A rendere possibile questo rilancio saranno le famiglie che fanno parte del “Comitato dei genitori”. Sono le mamme ed i papà della Nuova Romanina, infatti, che dovranno prendersi cura degli alberelli piantumati sabato 7 novembre.

La solidarietà tra cittadini

L’arrivo delle nuove essenze arboree è invece merito di due realtà. Il movimento della “Decrescita Felice” i cui attivisti sono andati a recupere i sedici alberi donati dalla Forestale. Ed il Comitato “Mura Latine” che, in materia di piantumazioni, è ormai diventato un’istituzione. Con Re Tree sono infatti riusciti a mettere a dimora oltre 100  alberi, riforestando un quadrante che, nel corso degli anni, aveva subito un serio depauperamento. “Il loro progetto (Re-Tree ndr) è così avanzato – ha infatti dichiarato la presidente Lozzi – che con il Municipio stiamo valutando di estenderlo ad altri territori”.

Dal centro alla periferia

“Siamo stati contattati dal Movimento Decrescita Felice i cui militanti ci hanno chiesto dove fosse possibile piantare effettuare delle nuove piantumazioni. Così abbiamo chiesto a Salvatore Basile, assessore municipale all’Ambiente, se c’erano delle aree, in periferia, dove fosse possibile farlo”. La scelta è ricaduta sulla strada che lambisce il Raffaello. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'investimento sul quartiere

La zona intorno all’istituto comprensivo della Nuova Romanina, dopo gli attraversamenti rialzati e le modifiche tese a rendere più sicura la viabilità, beneficia quindi di una nuova opportunità. I giardini, per anni rimasti del tutto privi di alberi, sono adesso stati impreziositi dalla presenza di sedici essenze arboree. Il loro futuro è ora nelle mani delle famiglie che abitano il quartiere. Se cresceranno vorrà dire che la sinergia attivata tra centro e periferia, dopo gli obiettivi già raggiunti grazie al processo partecipativo, avrà segnato un nuovo risultato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento