TuscolanoToday

Nuova Tor Vergata: due incontri per l'apertura del nuovo istituto Fabrizio De André

In via Biagio Petrocelli una struttura moderna, innovativa, con auditorium interno e parco. Due incontri per le preiscrizioni alle scuole elementari e medie. Per l'apertura a pieno titolo serve il maggior numero di iscrizioni possibile

Il comitato di quartiere Nuova Tor Vergata ci informa dell'apertura del nuovo plesso scolastico Fabrizio De André, sito in via Biagio Petrocelli.

La struttura è moderna ed innovativa, costruita secondo standard europei, munita di palestra, auditorium, mensa e parco.
 
Il Responsabile del nuovo plesso ha indetto due incontri per la preiscrizione alla scuola dell’obbligo.
 
Questi incontri si terranno martedì 18 gennaio 2011 alle ore 17.00 presso l’Istituto Comprensivo “Raffaello” sito in via  Stoppato 7 e durante questo primo incontro sarà possibile sottoscrivere i moduli per la preiscrizione delle classi I, II e III Media.
 
Giovedì 20 gennaio 2011, alle ore 17.00, presso l’Istituto Comprensivo “Raffaello” sito in via Gregoraci 70, sarà invece possibile sottoscrivere i moduli per la preiscrizione delle classi dalla I alla V elementare.
 
Per l’apertura della scuola a pieno regime è indispensabile il raggiungimento del maggior numero di iscrizioni; pertanto, chiunque fosse interessato a far frequentare ai propri figli questo moderno istituto, è invitato a non mancare a questi due appuntamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento