menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune si ricorda della Romanina: arrivano i giochi nel parco riqualificato dal Municipio

L'ente di prossimità tra il 2019 ed il 2020 ha installato l'illuminazione pubblica e realizzato un playground

Nuovi giochi in periferia. Tra viale Schiavonetti e via Alimena, nel polmone verde della Romanina, il Comune ha provveduto a realizzare un'area ludica.

La nuova area giochi

“Approfittando degli spazi a disposizione – ha spiegato l’assessora al Verde Laura Fiorini – abbiamo voluto dare ai bambini del quartiere uno spazio dove poter giocare in sicurezza. Il nostro Ufficio Aree Ludiche ha quindi realizzato e recentemente consegnato una nuova area-gioco con 2 torrette con scivoli, 4 altalene, 4 giochi a molla e un bilico”. E’ l’ennesimo investimento nel corso degli ultimi tre anni di cui il parco beneficia.

Gli alberi nel giardino della giustizia

Prima sono arrivate le 27 querce del giardino della giustizia. Quel giardino, dedicato ai magistrati assassinati dalla mafia, era stato inaugurato, in grande stile, nel novembre del 2017. In quell'occasione la cerimonia aveva visto la partecipazione dell'ente di prossimità, della Sindaca, impegnata a fare gli onori di casa, e del ministro Alfonso Bonafede. Ma è durato poco.

Le 27 essenze arboree, che sono state oggetto del recente sopralluogo dell'assessora Fiorini, appartengono ad una seconda piantumazione. I primi 27 lecci infatti, pagando le inefficienze del Servizio giardini, hanno finito per non attecchire. Quelli che oggi sono visibili nel parchetto dedicato ai magistrati uccisi, sono le querce arrivate in sostituzione degli alberi che si erano seccati.

I meriti della riqualificazione

Non c'è stato solo il giardino della giustizia ad impreziosire un'area verde che, fino a tre anni fa, era spoglia e poco frequentata. La sistemazione degli arredi ludici, cui ha accennato l'assessora Laura Fiorini, arrivano infatti a pochi mesi dalle elezioni. Ma è stata preceduta da altri interventi di riqualificazione che hanno impegnato, soprattutto, l'ente di prossimità. Il Municipio VII ha infatti dapprima provveduto a dotare il parco dell’impianto d’illuminazione di cui era totalmente sprovvisto. “Il settanta per cento delle risorse sono arrivate dai fondi del Municipio” ha confermato la presidente Monica Lozzi.  

Terminata la riqualificazione

Poi, l'ente di prossimità, l' ha fornito anche di un playground, il quarto installato nel territorio governato dall’ex pentastellata Monica Lozzi. “Abbiamo anche provveduto alla sistemazione delle panchine e con un progetto della nostra comunità educante - ha aggiunto la minisindaca - a far realizzare una serie di murales”. Con l'area ludica finanziata dal Comune si completa la rigenerazione del polmone verde di via Schiavonetti. Quattro anni fa era un'enorme area verde, di sei ettari e mezzo, quasi inutilizzabile. Ora, a disposizione del quartiere, c'è un vero e proprio parco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento