TuscolanoToday

Osteria del Curato, pressing dei residenti per l'area verde: "E' l'unica prevista nel Piano di zona"

Il Comitato di Quartiere spinge affinchè l'area verde di 13300 mq, rientrante nel Piano di Zona Osteria del Curato2 , sia messa a disposizione dei residenti. Graziani (CdQ): "Ci accontentiamo anche di una dotazione minima di servizi"

L'area verde che interessa i residenti

C'è un'area verde, ad Osteria del Curato, che fa gola ai residenti. Si tratta di poco più d'un ettaro e si trova tra via Mario Broglio e via Casale Ferranti. Dal 2014 gli abitanti del quartiere stanno chiedendo che sia messa a disposizione dei cittadini.

Gli oneri già versati 

" E' l'unico spazio a verde di prossimità inserito nel Piano di zona "Osteria del Curato 2", in adempimento degli standard urbanistici previsti dal medesimo Pdz – ricorda Elio Graziani presidente del CdQ – questo significa che i cittadini, come previsto dalla legge 167, hanno già contribuito a versare gli oneri per gli espropri e l'urbanizzazione di quell'area".

Cosa prevede il Piano di Zona

Il timore degli abitanti è che i 13.300 metri quadrati che caratterizzano l'area possano restare ancora a lungo inutilizzabili. Sulla superficie è stata sottoscritta una convenzione urbanistica dall'Opera Romana per la Preservazione della Fede e la Provvista di Nuove Chiese di Roma. "E' previsto che lì venga realizzata una parrocchia ed una serie di servizi ludico-ricreativi" spiega il presidente del Comitato di Quartiere.

Il coinvolgimento del Municipio

In Municipio, nel corso del 2018, già è stato organizato un incontro con un rappresentante del Vicariato. Lo scorso 28 gennaio la commissione Urbanistica del Municipio VII si è infatti interessata del caso. A quell'appuntamento era present anche il CdQ. "E' stato assicurato che l'impegno assunto a suo tempo sarà onorato entro quest'anno"  ha sottolineato Elio Graziani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La priorità dei cittadini

C'è un altro aspetto che il presidente del CdQ tiene a sottolineare. "Noi chiediamo essenzialmente che  l'area sia aperta al pubblico, anche con una dotazione minima di servizi. Se l'attuatore non ritiene che sia prioritaria la costruzione della chiesa, noi lo comprendiamo". Anche perchè, fanno notare i residenti, a poca distanza c'è un altro luogo di culto: la parrocchia di San Raimondo Nonnato. Invece lo spazio verde, tra i palazzi edificati con il Piano di zona, resta in cima ai pensieri di chi abita ad Osteria del Curato. L'obiettivo è di ottenere quello spazio, così sospirato, prima della fine dall'anno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento