menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Apriamo via al Quarto Miglio": ecco la proposta per decongestionare il quartiere

Per migliorare la viabilità e la sicurezza del quadrante chiesta l'apertura dell'ultimo tratto a via del Quarto Miglio. Comitato di Zona: "Nel nostro quartiere passano le troppe auto, proviamo con questa soluzione"

Strade strette e pochi marciapiedi. I disagi legati alla viabilità di Quarto Miglio, sono noti e riguardano tutto il quartiere. Ma a destare particolare apprensione è il tratto compreso tra via Appia Pignatelli e via Venosa. Un punto molto transitato dalle auto, ma anche dai genitori che portano i figli nell’IC Guido Milanesi. 

GLI ALUNNI E LA SICUREZZA STRADALE - “Dobbiamo anche districarci tra le strade che, ad esempio nell’incrocio tra via San Pier d’Alcantara, quando passano contemporaneamente gli autobus ed i mezzi dell’Ama, restano bloccate – spiega Stefano Crivelli, Presidente del Comitato Quarto Miglio/Appia Antica – Il risultato è che gli automobilisti si spingono a fare delle spericolatezze che mettono a repentaglio anche gli alunni che, entrando o uscendo da scuola, transitano in zona”.

SENSI UNICI - La soluzione ci sarebbe. “Nell'immediato bisogna rispolverare le conclusioni a cui era giunto il Piano Generale del Traffico Urbano, che prevede la riapertura di via al Quarto Miglio – valuta il Presidente del Comitato di zona – la mossa successiva sarebbe quella di  trasformarla in una strada a senso unico e la stessa cosa, in senso contrario, andrebbe fatto  per via di San Tarcisio”. Dall’Appia Pignatelli verso l’Appia Antica. Le trasformazioni comporterebbero delle modifiche sostanziali al sistema della mobilità del quadrante. 

APRIRE VIA AL QUARTO MIGLIO - C’è un progetto  che prevede anche un semaforo a tre tempi all’imbocco di Statuario, tra l’Appia Nuova e l’Appia Pignatelli” ricorda il Presidente del Comitato di zona. Questa soluzione consentirebbe di sgravare Quarto Miglio dal destino cui è relegata e che la porta ad essere attraversata dal traffico degli automobilisti che dall’Eur puntano a raggiungere la Tuscolana. E viceversa. “Da noi, secondo uno studio Atac, passano 24 mila auto al giorno” conclude il cittadino. E transitano su tutte le strade dal quartiere, ad eccezione dell’ultimo tratto di via al Quarto Miglio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento