TorriToday

Trapani, smerigliatrci e computer rubati: ecco una casa deposito a Torre Maura

Un'accurata indagine ha permesso di individuare una donna che aveva messo in piedi la sua  illecita attività  di ricettazione d’ogni materiale ed attrezzatura in uso ad artigiani

Un'accurata indagine, non ancora conclusa, ha permesso di individuare una donna di nazionalità serba di 40 anni, che in virtù della sua incensuratezza aveva messo in piedi la sua illecita attività di ricettazione d’ogni materiale ed attrezzatura in uso ad artigiani. Furti perpetrati presso attività commerciali o su mezzi da lavoro in sosta.

La perquisizione eseguita all'interno di alcuni locali di edilizia popolare occupati abusivamente a Torre Maura, ha permesso di sequestrare decine di attrezzi da lavoro quali trapani, smerigliatrici, chiavi di ogni genere ed anche costosissimi computer solitamente usati per monitorare impianti termo idraulici e fibra ottica, tutto del valore ognuno di alcune migliaia di euro. Gli accertamenti  hanno già permesso di individuare  alcune  parti lese a cui saranno restituiti i propri utensili.

20190619_09213401mod-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento