rotate-mobile
Torre Maura Torre Spaccata / Via Armando Luciani

Torre Spaccata: l’antenna di via Luciani in commissione trasparenza

La stazione radio base è comparsa in quartiere nell'ottobre del 2019

Continua la battaglia dei cittadini di Torre Spaccata che a gran voce chiedono la rimozione dell’antenna da via Luciani perché installata non lontano da centri sportivi. Nella mattina di giovedì, la questione è stata affrontata anche in commissione trasparenza al Comune di Roma, su iniziativa del gruppo Lega. “Le installazioni devono effettuare un controllo preventivo sulle antenne e non lasciare al cittadino l’onersi di opporsi solo successivamente” ha commentato a margine dell’incontro Pamela Strippoli, capogruppo leghista al sesto municipio.

Era ottobre dello scorso anno quando in via Luciani, a Torre Spaccata, è spuntata una stazione radio base tra l’incredulità e la rabbia dei residenti. Fin da subito gli abitanti del quartiere hanno avviato una serrata opposizione soprattutto perché nelle adiacenze dell’installazione è presente anche un centro sportivo. Sul piede di guerra anche il comitato di quartiere che ha chiesto chiarezza a Comune e Municipio. Nei mesi si sono susseguite interrogazioni e mozioni per chiedere, invano, la rimozione dell’antenna.


“Ci ritroviamo stretti da sentenze del Consiglio di Stato e della completa assenza dell’organo politico, che scarica semplicemente la responsabilità sugli uffici tecnici che navigano senza vento. Chi ne fa le spese sono i cittadini che nulla possono contro i colossi della telefonia” hanno commentato Pamela Strippoli e Mauzio Politi a margine dell’incontro che non ha portato a nulla di fatto se non a una ipotetica modifica del regolamento comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Spaccata: l’antenna di via Luciani in commissione trasparenza

RomaToday è in caricamento