Giovedì, 29 Luglio 2021
Torre Maura Torre Maura / Via delle Cincie

Torre Maura ancora al freddo, la proposta del PD: “Tavolo tecnico quotidiano e soluzioni immediate”

Il tavolo tecnico è stato avviato nel pomeriggio di martedì a margine della protesta messa in campo dai cittadini a Torre Maura

Centinaia di famiglie ancora al freddo nelle case del Comune a Torre Maura. Da settimane, ormai, gli appartamenti situati nelle palazzine tra via delle Cincie e piazzale delle Paradisee non hanno i riscaldamenti funzionanti e la rabbia dei cittadini, diventata incontenibile, è esplosa lo scorso martedì con un blocco della strada.

Centinaia di famiglie al freddo, la protesta in via Tobagi

A seguito della protesta, una delegazione di cittadini è stata ricevuta in municipio dal presidente Romanella e dall’assessore ai lavori pubblici Nicastro. Dalle istituzioni i cittadini hanno ottenuto una promessa: la risoluzione dei problemi entro dieci giorni senza dar luogo ad ulteriori manifestazioni di dissenso. E mentre le temperature continuano ad abbassarsi in città, a Torre Maura il tempo passa senza soluzioni e al freddo più di prima nonostante le tante segnalazioni che in queste settimane gli inquilini hanno presentato agli addetti ai lavori.

PD: "Un tavolo tecnico quotidiano con soluzioni immediate"

“Il tavolo tecnico avviato nel pomeriggio di martedì deve essere esteso a tutte le forze politiche, deve essere quotidiano e deve portare soluzioni in tempi brevissimi perché la stagione fredda si avvicina” hanno spiegato dal PD Fabrizio Compagnone e Gianfranco Gasparutto. “Il Movimento Cinque Stelle ha perso l’ennesima occasione di stare dalla parte di chi ha bisogno” ha concluso Compagnone, capogruppo dem. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Maura ancora al freddo, la proposta del PD: “Tavolo tecnico quotidiano e soluzioni immediate”

RomaToday è in caricamento