TorriToday

Stazione metro Torre Maura, i residenti: "Sporca e senza controlli"

Tra erba alta e rifiuti abbandonati anche la sicurezza vacilla. Siamo alla stazione metro Torre Maura, nell'omonimo quartiere del Municipio Roma VI

Carta, plasitca ma anche vetro e oggetti vari come cerchioni di auto. Si presenta così la parte esterna della stazione della metropolitana di Torre Maura, della Linea C. Non solo. I residenti del quartiere denunciano anche l'assenza di guardiania all'ingresso dei locali della stazione dove sono collocati i tornelli. Così i cittadini: "Quest'area non viene mai pulita". 

Non solo degrado ma anche sicurezza. Sono questi i punti deboli della stazione metro del quartiere Torre Maura che mette in collegamento le periferie al centro città soprattutto dopo la "dismissione" del trenino Termini-Giardinetti. Ogni giorno dunque, dalla stazione metro Torre Maura passano centinaia e centinaia di persone, eppure ad accoglierle non è sempre uno spettacolo dignitoso.

"Qui non c'è controllo e nemmeno pulizia - spiegano indignati i residenti del quartiere - è un vero degrado dover fare lo slalom tra bottiglie di vetro rotte e cartacce". Aggiungono: "Anche nell'erba alta si annidano i rifiuti che vengono poi dimenticati". E tra una situazione di abbandono generale anche il problema sicurezza: "

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento