rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Torre Maura Torre Maura / Via delle Rupicole

Torre Maura: via delle Rupicole sprofonda nel degrado, tra siringhe sporche e rifiuti

Al decoro ci pensano da tempo i volontari che chiedono, ancora una volta, l’intervento delle istituzioni

Siringhe disseminate nel terreno, rifiuti e un caseggiato abbandonato diventato ricettacolo di spazzatura. Ecco come si presenta il parcheggio adiacente la scuola di via delle Rupicole, nell’omonima via a Torre Maura. “Chiediamo da tempo una bonifica dell’area, perfino i tombini sono stracolmi” ha detto Cristiana, una residente del quartiere che da tempo di dedica al decoro ambientale insieme ad altri volontari.

Durante la scorsa estate, gli abitanti di Torre Maura, esasperati dalle condizioni in cui versa via delle Rupicole (basti pensare che a centro metri di distanza dalla scuola si forma di continuo una discarica a cielo aperto) hanno deciso di rimboccarsi le maniche e provvedere da soli a rendere dignitosa la zona. Hanno avviato anche una raccolta fondi, posizionando salvadanai in alcune attività commerciali per chiedere un contributo alle spese che devono affrontare per sistemare l’area. Nelle scorse settimane anche la sindaca Virginia Raggi si è recata a Torre Maura, durante un evento promosso dal gruppo Retake del quartiere, nell'area della discarica. 

La buona volontà dei cittadini però non può essere sufficiente a risolvere problematiche così radicate. “Il caseggiato è ritrovo di tossicodipendenti, da mesi cerchiamo di capire a chi appartenga ma non troviamo nessuna risposta, il municipio non ci ascolta” ha concluso Cristiana. “Stiamo verificando” hanno fatto sapere dalla commissione ambiente del sesto municipio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Maura: via delle Rupicole sprofonda nel degrado, tra siringhe sporche e rifiuti

RomaToday è in caricamento