Venerdì, 15 Ottobre 2021
Torre Maura Torre Spaccata / Via Marcio Rutilio

Ritorna la buca "irriverente" di via Marcio Rutilio a sei mesi dalla riparazione

La consigliera Strippoli: "Si riapriranno tutte?"

“Quali materiali sono stati utilizzati per riparare la buca?”. E’ questa la domanda che si è posta la consigliera del gruppo FdI Pamela Strippoli e che ha inoltrato al presidente del Municipio VI in merito alla voragine in via Marcio Rutilio, qui a Torre Spaccata.

Nella buca è spuntato un albero di Natale

La storia di questa buca viene da lontano. E’ stato necessario attendere due anni per vedere la sua riparazione avvenuta poi durante lo scorso mese di gennaio. Tante le segnalazioni che cittadini e opposizione, nel corso del tempo, hanno avanzato a chi di dovere. Durante il mese di dicembre anche una provocazione da parte dalla consigliera Strippoli. A causa del terriccio fuoriuscito e della presenza di materiali edili di risulta all’interno della buca, proprio qiu, è nato un arbusto con le fattezze di un abete e nel periodo di Natale è stato addobbato dai residenti con palline.

"Si riapriranno tutte le buche?"

A soli sei mesi dalla riparazione però la buca è tornata “irriverente”, come ha precisato la consigliera Strippoli. “Oltre a capire quali materiali sono stati utilizzati considerato che in soli sei mesi siamo tornati al punto di partenza – ha sottolineato Strippoli – c’è da capire se anche le altre buche sono state chiuse con lo stesso metodo e gli stessi materiali, quindi si riapriranno tutte?”. E il riferimento non può che essere per via Pietro Romano dove una grande voragine al centro della strada ha determinato anche la chiusura della via per diversi giorni. “La maggioranza ha sempre polemizzato sull’operato di “quelli che ci stavano prima” ma adesso queste riparazioni le ha fatte il governo a cinque stelle”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna la buca "irriverente" di via Marcio Rutilio a sei mesi dalla riparazione

RomaToday è in caricamento