Lunedì, 14 Giugno 2021
Torre Maura Torre Maura / Via delle Rondini

Torre Maura: apre la porta e si trova davanti 3 ladri che lo aggrediscono

I carabinieri arrestano una banda di malviventi. Vittima un 28enne residente in via delle Rondini che prima ha subito un'aggressione fisica e poi è stato ripulito del personal computer. I malfattori sono stati trovati dai militari mentre tentavano di far perdere le proprie tracce

Ha aperto la porta convinto che fosse la moglie. Un'azione sfortunata che lo ha messo faccia a faccia con una banda di malviventi che da un possibile furto si sono ritrovati a compiere una rapina con aggressione ai danni di un cittadino nigeriano di 28 anni.  E' quanto accaduto nella giornata di ieri in un appartamento di via delle Rondini a Torre Maura quando i carabinieri della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato 3 cittadini georgiani, di 26, 27 e 28 anni, tutti senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell’ordine.


BRUTTA SORPRESA - Il proprietario dell'appartamento si trovava in casa, quando ha udito dei rumori di chiavi provenire dalla porta d’ingresso e, convinto che fosse la moglie, ha aperto. Di fronte però si è trovato i tre malviventi che per nulla impauriti lo hanno aggredito più volte con il cacciavite che stavano utilizzando per aprire la porta. I malviventi così sono riusciti ad entrare e riuscire a portare via un Pc. A quel punto, la vittima ha immediatamente allertato il 112. I Carabinieri, immediatamente giunti sul posto e dopo brevi ricerche in zona, hanno rintracciato i tre malviventi in fuga che sono stati associati presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli. Recuperato anche il computer che è stato restituito al proprietario che a causa delle ferite riportate è stato medicato presso il pronto soccorso del policlinico Casilino e se la caverà in 7 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Maura: apre la porta e si trova davanti 3 ladri che lo aggrediscono

RomaToday è in caricamento