menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifugiati, cittadini e istituzioni per pulire il quartiere: un tripudio di colori a Torre Maura

Piantati anche due alberi in maniera simbolica durante l'evento che ha visto una grande partecipazione dei cittadini

Un tripudio di colori quello andato in scena nella mattina di sabato 25 marzo nel quartiere Torre Maura. Proprio qui, dalle prime ore della mattina fino all’ora di pranzo, migranti, cittadini, comitati e istituzioni si sono dati appuntamento per rendere più decoro uno dei quartieri del Municipio Roma VI delle Torri.
L’iniziativa dal titolo “Puliamo il quartiere”, promossa dall’associazione “La via del Fare” e patrocinata dall’assessorato alle politiche sociali del municipio ha registrato una grande partecipazione, soprattutto di cittadini e bambini. Armati di “attrezzi del mestiere”, come scope, guanti, sacchetti per la spazzatura, coadiuvati dall’azienda Ama, organizzatori e partecipanti hanno anche piantato due alberi in maniera simbolica. L’evento si è poi concluso alla polisportiva di Torre Maura dove tutti hanno potuto cimentarsi tirando un calcio al pallone sul campetto sportivo. Tra i soggetti coinvolti: lo Sprar di via dei Codirossoni, il comitato Isveur, la polisportiva Virtus di Torre Maura, il comitato di quartiere e l'associazione "La via del fare".
“La commissione politiche sociali del Municipio, sulla scorta di esperienze già svolte in passato ne quartiere – ha sottolineato Francesca Filipponi, assessora alle politiche sociali delle Torri - ha pensato di ideare una serie d'iniziative che vedano coinvolti i ragazzi degli Sprar presenti sul nostro territorio "cittadini del mondo " e le realtà che lo vivono da sempre”. Quindi l’obiettivo: “La volontà è quella di fare rete, condividere ciò che ognuno può donare all'altro occupandosi anche della riqualificazione del territorio in cui si abita”.  Ha puntualizzato: “Un momento che mira ad estendere il progetto anche in altre aree del Municipio perché progetti come questi possano diventare un arricchimento per tutti” ha concluso Filipponi.
“Circa 60 i partecipanti all’iniziativa, una mattina all’insegna della solidarietà che ha visto il coinvolgimento di molte realtà del quartiere – ha commentato Daniela Cioccolo, presidente dell’associazione de “La via del Fare” – un enorme risultato, i cittadini si sono aggiunti durante la mattinata notando questo tripudio di colori e portando il loro contributo”. Ma questo per tutti è stato solo un punto di partenza: “L’idea è quella  di creare altri progetti che rendano i ragazzi protagonisti anche di piccole azioni di decoro”.

pulizia-torre-maura-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento