rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Torre Maura via delle cincie

Da parco a giungla: l’erba in via delle Cincie ha nascosto anche le panchine

I residenti delle vie limitrofe si organizzano con una colletta per noleggiare un trattore

Le panchine sono nascoste della vegetazione e l’erba cresce sempre di più fino quasi a sommergere la giostra, l’unica presente all’interno del parco delle Cincie a Torre Maura. Non solo, nell’area verde giacciono ancora alberi spezzati dalla nevicata di novembre che non sono mai stati rimossi. E la fauna non è certo seconda alla flora: topi, zecche e serpenti abitano il parco e impediscono ai residenti di vivere il giardino con spensieratezza e di usufruirne come vorrebbero. 

Lo scorso anno cinque incendi in due settimane

Il parco delle Cincie, grossomodo, si trovava nelle medesime condizioni anche lo scorso quando è stato colpito parzialmente da cinque incendi in due settimane: l’area interessata dal fuoco è stata quella compresa tra via delle Cincie e via delle Canapiglie. Il quartiere ha bruciato per giorni, abbandonato all’incuria e al degrado fino a quando un gruppo di residenti non si è preso carico proprio del parco delle Cincie: “Due euro a famiglia per restituire il decoro all’area e ripulire le strutture delle scritte lasciate durante gli atti vandalici” aveva commentato al nostro giornale Angela Barone, presidente del comitato Inquilini Isveur. 

“Chiediamo l’intervento del servizio giardini”

I residenti della zona, gli abitanti delle palazzine Isveur di Torre Maurache confinano proprio con il parco delle Cincie hanno lanciato una sorta di ultimatum al Municipio: “Se l’ufficio giardini non interviene ci pensiamo noi – ha raccontato al nostro giornale Angela Barone – abbiamo intenzione di tassarci di 3 euro per noleggiare un trattore che possa ripristinare il decoro nell’area perché non possiamo rischiare che quanto accaduto lo scorso anno di ripeta”. 

parco-delle-cincie-01-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da parco a giungla: l’erba in via delle Cincie ha nascosto anche le panchine

RomaToday è in caricamento