Domenica, 24 Ottobre 2021
Torre Maura Torre Maura / Via delle Canapiglie

Torre Maura: residenti in autogestione al parco delle Cincie

Il parco delle Cincie nel quartiere Torre Maura ha subìto nelle ultime settimane incendi e atti vandalici. I residenti hanno deciso di prendersi cura della struttura di legno all'interno

Atti vandalici, incuria e abbandono. E’ per contrastare tutto questo che alcune mamme del quartiere Torre Maura hanno deciso di rimboccarsi le maniche e di autogestire la casetta di legno all’interno del parco delle Cincie. Per fare questo hanno trovato una spalla importante in Angela Barone, presidente del comitato inquilini Isveur che a Roma Today racconta qual è l’idea del quartiere che ruota intorno alla riqualificazione della casetta di legno.

"Vogliamo fare in modo che tutti possano vivere questo luogo"

"L’episodio che più di tutti ci ha fatto riflettere è avvenuto nei giorni scorsi quando ignoti hanno vandalizzato la struttura con delle scritte – ha spiegato Angela Barone – a questo poi è da aggiungere l’abbandono delle istituzioni". Per questo parco che alcune settimane fa ha subito diversi incendi in poco tempo (cinque in due settimane), Barone a nome del comitato Inquilini Isveur ha chiesto l’adozione dell’area ma non ha mai ottenuto un riscontro positivo. "Abbiamo iniziato questa esperienza con un solo obiettivo: fare in modo che l’intera collettività possa viverla nel rispetto delle regole, è un’iniziativa che parte dal basso e merita di essere condivisa".

Per affrontare le spese sia relative alla pulizia e alla bonifica che al mantenimento, le mamme si sono autotassate: “Una cifra simbolica, 2 euro a famiglia – ha concluso Barone – così possiamo restituire dignità a questo luogo e fare in modo che anche i bambini, magari meno abbienti, possano festeggiare qui il loro compleanno”.  
atti-vandalici-torre-maura-01-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Maura: residenti in autogestione al parco delle Cincie

RomaToday è in caricamento