TorriToday

Spunta una nuova baraccopoli a Torre Spaccata, la denuncia di Fratelli d'Italia

La segnalazione è arrivata da un cittadino al gruppo Fratelli d'Italia attraverso l'iniziativa "Segnaliamo" che ha preso il via nel terriorio delle Torri

“SegnaliAmo per le Torri”. E’ questo il titolo di una recente iniziativa messa in campo dal gruppo Fratelli d’Italia del Municipio Roma VI delle Torri. Un’iniziativa che suona più come un invito ai residenti a segnalare le criticità presenti sul territorio, sia che si tratti di disservizi municipali che problemi legati alla mancata raccolta di rifiuti, roghi tossici e insediamenti abusivi. “Porteremo le tue istanze in consiglio municipale”, è lo slogan coniato dal gruppo. “E proprio nell’ambito di questa iniziativa, un cittadino ci ha segnalato la presenza di un nuovo insediamento abusivo nella zona di Torre Spaccata a cui si può accedere da via Pietro Sommariva”, ha raccontato a Roma Today la consigliera Pamela Strippoli.

Il nuovo insediamento abusivo di via Sommariva

“Abbiamo ricevuto la segnalazione da un cittadino e così ci siamo recati sul posto a vedere di cosa si trattasse”, ha esordito Strippoli, consigliera FdI. “L’insediamento che abbiamo trovato, con molta probabilità, era già presente da giorni almeno parzialmente – ha poi puntualizzato - lo sfalcio dell’erba nei terreni adiacenti però lo ha fatto emergere in maniera ancora più visibile” ha proseguito Strippoli. Il terreno in questione non è lontano dalla “buca dell’Augustea” dove lo scorso mese di luglio un incendio di grosse dimensioni ha raggiunto anche un altro insediamento abusivo costringendo alla fuga circa 50 baraccati. “E’ necessario intervenire in tempo – ha concluso Strippoli – ora che il fenomeno è ancora circoscritto proprio al fine di evitare altri disagi”.

L’interrogazione del gruppo FdI al presidente Romanella

Nella mattina di giovedì 9 agosto, il gruppo FdI ha presentato interrogazione al presidente del Municipio Roberto Romanella. I consiglieri hanno chiesto quindi quali sono le intenzioni dell’amministrazione pentastellata rispetto al problema sollevato dai cittadini. Nello specifico, Fratelli d’Italia e Alleanza Nazionale ha chiesto risposte in merito ai tempi di intervento. “L’insediamento è collocato su un terreno privato – hanno fatto sapere i consiglieri – pertanto chiediamo se il Municipio abbia intenzione di sollecitare il proprietario a intervenire o voglia provvedere direttamente”.

A Torre Spaccata anche la commissione parlamentare di inchiesta sulle periferie

Era lo scorso 1 agosto quando la commissione parlamentare di inchiesta sulle periferie ha fatto tappa anche  a Torre Spaccata, nella “buca dell’Augustea” definendola “un girone dantesco”. Proprio qui infatti, da un terreno vicino al centro sportivo Augustea, l’8 luglio è divampato un incendio. L’insediamento abusivo è andato a fuoco, i baraccati sono fuggiti, i cittadini hanno aiutato i vigili del fuoco nelle operazioni di spegnimento e i terreni hanno continuato a fumare per giorni.

insediamento-torre-spaccata-01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento