Torre Maura Torre Maura / Via delle Alzavole

Torre Maura: in aula senza banchi né sedie, i genitori lasciano i figli a casa e scrivono ad Azzolina

Se non otterranno risposte dalla dirigenza scolastica, i genitori sono pronti a denunciare tutto alle forze dell'ordine

Immagine di archivio

Primo giorno di scuola con sorpresa per i bambini che frequentano la classe V, sezione A della scuola “Volpicelli” di Torre Maura. Già perché dopo aver adempiuto ai doveri nel rispetto delle nuove norme anti-covid, i bambini si sono ritrovati seduti a terra e senza banchi. L’ira dei genitori: “Assurdo e inaccettabile, non manderemo i nostri figli a scuola fino a quando questa situazione non sarà risolta”.

I vecchi banchi che sono stati utilizzati in aula prima dello scoppio della pandemia sono stati riposti all’ultimo piano della struttura e considerato di fatti inutilizzabili non verranno riposizionati per fornire sostegno agli studenti. I genitori che hanno già annunciato di rivolgersi ai carabinieri qualora l’emergenza non dovesse rientrare, hanno intanto deciso di non mandare i bambini a scuola e chiedere informazioni alla dirigenza dell’istituto di via delle Alzavole che ad oggi non ha fornito ancora nessun riscontro.

Per ottenere una soluzione tempestiva, i genitori hanno inviato anche una lettera alla ministra dell’istruzione Azzolina: “I nostri figli sono stati tutto il giorno sdraiati per terra come animali, alternando la giornata in ginocchio per le lezioni didattiche, chiediamo un intervento immediato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Maura: in aula senza banchi né sedie, i genitori lasciano i figli a casa e scrivono ad Azzolina

RomaToday è in caricamento