TorriToday

Lo sfalcio non c'è e Torre Maura brucia: cinque incendi in due settimane

Richieste di sfalcio dell'erba cadute nel vuoto e le inevitabili conseguenze: gli incendi. Da giorni Torre Maura brucia

Cinque incendi in sole due settimane e sempre nella stessa zona, nell'area limitrofa al parco delle Canapiglie e all'interno del parco di via delle Cincie. Siamo a Torre Maura, uno dei quartieri del Municipio Roma VI delle Torri, dove da giorni intere zone continuano a bruciare tra richieste di sfalcio cadute nel vuoto e attrezzi danneggiati. Dal quartiere: "Il parco delle Cincie deve tornare ad essere un luogo di aggregazione sano, deve tornare ad essere fruibile per i residenti".

LE RICHIESTE INASCOLTATE DEL COMITATO DI QUARTIERE

L'ultimo incendio nel pomeriggio di martedì 4 luglio proprio nell'area tra i due parchi: "Torre Maura in fiamme e completamente allo sbando - ha commentato Alessandra Vasselli del comitato di quartiere - temiamo che prima o poi qualcuno si faccia male". Gli incendi qui sembrano essere un'emergenza annunciata: "In tutto il periodo non è stato fatto uno sfalcio dell'erba nè nei parchi, nè nelle scuole e da settimane gli incendi si susseguono nel totale immobilismo di Comune e Municipio che trascorrono il tempo a parlare del nulla". Ha concluso: "Ringraziamo il tempestivo intervento dei soccorsi che hanno evitato conseguenze gravi ma non è più possibile vivere così, le nostre richieste sono sempre cadute nel vuoto, la sordità dell'amministrazione non è più tollerabile".

L'INDIGNAZIONE DEL COMITATO ISVEUR

Indignazione anche da parte del comitato Inquilini Isveur di Torre Maura: "Il parco delle Cincie ha una superficie di circa 12 ettari - ha spiegato la presidente Angela Barone - ad oggi nessuno sa chi lo tiene in carica, di tanto in tanto un trattore che come nei giorni scorsi ha sfalciato la parte del parco dove non c'è utenza pubblica". Barone, dopo ripetute segnalazioni ha continuato: "Ogni anno ci ritroviamo sempre nella stessa situazione".

"PARCO DELLE CINCIE DEVE ESSERE UN LUOGO DI AGGREGAZIONE"

Alle voci del quartiere si è aggiunta anche quella di Gianfranco Gasaparutto, consigliere municipale in quota Pd e residente di Torre Maura: "E' necessario che il parco delle Cincie non finisca nel degrado con le conseguenze che poi sono sotto gli occhi di tutti, è giusto che l'area torni ad essere un motivo di aggregazione per il quartiere e che venga effettuata la dovuta manutenzione sia agli attrezzi che all'area verde, del resto anche la casetta di legno costruita all'interno può essere un posto di confronto per i giovani di Torre Maura".

parco-delle-cincie-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento