TorriToday

Torna alla luce una villa romana tra Corcolle e Ponte di Nona

Importanti ritrovamenti archeologici sulla Prenestina. Il quadrante est di Roma custodisce tesori del passato

Quasi sempre balza agli onori della cronaca per vicende di degrado o criminalità, eppure tutta la zona di Roma Est, da Corcolle fino a Lunghezza e Ponte di Nona è un territorio che offre molto sia dal punto di vista ambientale, grazie alla quantità di campagna e spazi verdi, che dal punto di vista storico e archeologico.

Proprio così, chi crede che reperti e resti dell’antica civiltà romana appartengono soltanto al centro storico sbaglia di grosso. Proprio in questi giorni “Repubblica” ha dato notizia della scoperta una bellissima villa della prima metà del II secolo a.C., sulla via Prenestina nei pressi dei Giardini di Corcolle. Una casa lussuosissima, appartenente a un esponente di un ramo della gente patrizia dei Corneli che fece restaurare il Santuario di Gabii, preceduta da un monumentale portico e contenente straordinarie ricchezze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una scoperta eccezionale, dunque, che riporta l’attenzione sulla ricchezza di questo territorio troppo spesso abbandonato a se stesso. È di questa opinione Danilo Proietti, presidente del Comitato di Quartiere Giardini di Corcolle:” Si dimostra ancora una volta che il nostro territorio non è adatto ad ospitare discariche, inceneritori oppure impianti di biogas. Al contrario deve essere valorizzato, in modo da renderlo un centro archeologico e culturale d’eccellenza, da far invidia perfino al centro storico. Ricordo infatti che oltre a Gabii ci sono i Castelli di San Vittorino, Corcolle, Lunghezza, Passerano e i Ponti, Ponte Lupo e Ponte di Nona ed altre decine di reperti scoperti e chissà quante centinaia ancora da scoprire”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento