rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Tor Bella Monaca Torre Angela / Via Amico Aspertini

Da maltrattante a esempio, la storia di Marco Babacci

Marco Babacci è un ex "maltrattante", gravato da alcune forti dipendenze ha usato violenza sulle donne. Grazie all'aiuto degli alcolisti anonimi ha messo ordine nella sua vita. Oggi è un esempio

Quando un passato burrascoso e violento può diventare il trampolino di lancio per un percorso riabilitativo, quando da maltrattante si diventa elemento attivo del centro antiviolenza. E' questa la storia di Marco Babacci raccontata a Roma Today da Stefania Catallo, presidente del centro antiviolenza Marie Anne Erize di Tor Bella Monaca. Marco sarà ospite al convegno "Sulla pelle delle donne" che si svolge lunedì 14 novembre alle ore 16.30 presso il Senato della Repubblica.

"Ho conosciuto Marco nel 2011 - spiega Catallo - ha partecipato ad un incontro alla biblioteca Papillon Rebibbia sulla violenza di genere. In quella occasione mi ha chiamata in disparte e mi ha raccontato la sua storia". La presidente del centro antiviolenza continua: "Marco viene da una serie di dipendenze tra cui l'alcol, il gioco e la droga, elementi che gli hanno scombussolato la vita. E' padre di tre figli e ha agito violenza su alcune delle compagne che avuto nella sua vita". Sul percorso riabilitativo Catallo prosegue: "Grazie al sostegno degli alcolisti anonimi, al buddismo e al nostro centro ha messo ordine nella sua vita. Marco fa ancora parte degli alcolisti anonimi ed è tutor di due ragazzi, a sua volta ne ha uno, ha festeggiato di recente i dieci anni di sobrietà". La storia di Marco diventa poi un esempio e viene ospitato al centro antiviolenza per raccontarla ai tirocinanti. "Ho voluto fortemente che Marco partecipasse al convegno, adesso è un uomo coraggioso che racconta le debolezze che ha avuto nella sua vita ed è giusto che gli uomini inizino a parlare - spiega Catallo - mi auguro che la sua storia sia da monìto a molti e un esempio per tutti".

Il convegno "Sulla pelle delle donne" si svolge lunedì 14 novembre presso la sala dell'istituto di Santa Maria in Aquiro presso il Senato della Repubblica alle ore 16.30. Oltre Valeria Fedeli, vice presidente della Camera, anche Stefania Catallo, Marco Babacci, Giusy de Gori dottore in giurisprudenza, Fiorenza Taricone università di Cassino, Mario Pontillo associazione Il Viandante e Angela Gennaro giornalista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da maltrattante a esempio, la storia di Marco Babacci

RomaToday è in caricamento