TorriToday

Tor Bella Monaca, contro la violenza sulle donne un fondo per supportare le vittime e i loro figli

La raccolta firme a supporto della richiesta, presentata dalla Lega in Campidoglio, di istituire un fondo specifico a sostegno delle donne vittime di violenza

Foto Maurizio Politi

“Il mio volto contro la violenza sulle donne”. È questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’associazione Agorà andata in scena nella mattina di sabato a Tor Bella Monaca. Obiettivo dell’evento è stato raccogliere adesioni per chiedere di istituire un fondo a sostegno delle donne vittime di violenza e dei loro bambini. La proposta è stata presentata dal gruppo Lega in Campidoglio. 

Già lo scorso anno, in vista dell’imminente appuntamento del 25 novembre con la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, su iniziativa di Agorà e di Pamela Strippoli, membro dell’associazione e capogruppo Lega al sesto municipio, è stato organizzato un evento in largo Mengaroni: testimonial dell’iniziativa Rita Caldara, madre di Natascia Maetta, una giovane mamma uccisa a 27 anni che abitava in zona Due Leoni, a Tor Bella Monaca. (QUI LA STORIA).

“Da sempre siamo presenti sul territorio, il nostro obiettivo non è raggiungere solo i tecnici del settore ma tendere una mano a chi incontriamo ogni giorno, nei mercati, tra le strade – ha commentato Pamela Strippoli a Roma Today – E’ nella quotidianità che incontriamo chi ha bisogno di aiuto. Sabato mattina abbiamo distribuito circa 5000 volantini con tutte le informazioni utili e i numeri da contattare in caso di bisogno e ripeteremo l’iniziativa in altre zone della città”. Al centro della campagna, l’immagine di donne con il volto rigato da una lacrima: “Diventeranno un collage all’interno di un video che il 25 novembre pubblicheremo” ha concluso Strippoli.

Tante le firme raccolte nella giornata di sabato al banchetto di via Quaglia in supporto alla proposta leghista in Aula Giulio Cesare. Maurizio Politi, ha illustrato la proposta in Campidoglio a difesa delle donne vittime di violenza e dei loro bambini richiamando l’attenzione di tutte le forze politiche, sociali ed istituzionali sul tema.  L’iniziativa ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Maurizio Politi capogruppo Lega in Campidoglio, l’europarlamentare Simona Baldassarre (medico) ed il senatore William De Vecchis (componente della Commissione per i Diritti Umani), Flavia Cerquoni, dirigente Lega Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento