VIDEO | Elezioni Municipio VI, ballottaggio Filipponi-Franco: le posizioni dei candidati su San Vittorino e le opere incompiute

Start up e eventi culturali per collegare territori

Da fiore all'occhiello del municipio a borgo abbandonato: a San Vittorino non è rimasto più nulla, né servizi né spazi culturali. Di contro ci sono quartieri come Villa Verde e Prato Fiorito che hanno polifunzionali costruiti da anni ma mai aperti, ribattezzati spesso cattedrali nel deserto. Come si risponde alle esigenze dei cittadini?

Francesca Filipponi: "San Vittorino è un pezzetto di centrostorico in periferia. Abbiamo avuto alcune difficoltà con la sovrintendenza perché ci sono beni culturali. Verrà tutto riqualificato, sono partiti progetti che puntano all’impiego di giovani, start up. Ci sono anche beni confiscati che attualmente sono nelle mani dell’agenzia dei beni confiscati e che per ora non abbiamo potuto prendere in considerazione perché c'è necessità una importante somma di denaro. Per i polifunzionali, invece, l’intenzione è metterli a disposizione dei cittadini, parte del lavoro è stato fatto ma va concluso e ci piacerebbe che fossimo noi a concluderlo".

Nicola Franco: “Abbiamo portato il nostro candidato sindaco in tour nel nostro municipio e anche a San Vittorino dove immaginiamo eventi già nell’ambito dell’estate romana. Dobbiamo far scoprire ai turisti che visitano il santuario le bellezze del territorio. Vorremmo accorciare le distanze tra i territori attraverso gli eventi, iniziando da Gabii e dalle torri dislocate nei vari quartieri che poi danno il nome al nostro Municipio. Lo faremo anche grazie all’idea del candidato sindaco Michetti che su nostro input vorrà fare del sesto municipio la sede dell’assessorato alle periferie". 

Video popolari

VIDEO | Elezioni Municipio VI, ballottaggio Filipponi-Franco: le posizioni dei candidati su San Vittorino e le opere incompiute

RomaToday è in caricamento