Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via San Biagio Platani

Quindici stati in due mesi: Marcello Carucci dedica il tour 2012 a 'Sic'

Ennesima avventura del professore dei Due Leoni che ha percorso oltre 17mila chilometri in sella alla sua moto

Quindici stati in due mesi con il pensiero a Marco Simoncelli. Il 'Professor Biker' chiude il suo tour 2012 percorrendo oltre 17mila chilometri a bordo della sua Crosstourer. Montenegro, Albania, Macedonia, Bulgaria, Turchia, Georgia, Armenia, Romania, Moldova, Trasnistria, Ucraina, Bielorussia, Polonia, Ungheria e Austria, questi gli stati attraversati da Marcello Carucci, professore di educazione fisica alla scuola media di via San Biagio Platani ai Due Leoni.


TOUR DEDICATO A SIC - Viaggio iniziato il 30 giugno e concluso il 31 di agosto che Marcello Carucci ha voluto dedicare per questo 2012 a Marco Simoncelli, pilota motociclistico italiano , campione del mondo della classe 250 nel 2008. Conosciuto fra gli appassionati con il nomignolo di “Sic” , morto a soli 24 anni durante il Gran Premio della Malesia: "La sua morte mi ha sconvolto - le parole di Marcello Carucci - vedere in diretta e vivere quei terribili momenti, ha provocato in me un grande dolore. In quel periodo, ero già intento a programmare il mio nuovo tour in moto e il desiderio di farlo rivivere nel mio viaggio era grande. Ma in che modo? Dedicando il mio tour a lui. Come potevo fare una simile cosa? Dovevo avere il consenso e l’autorizzazione dei familiari. Dopo innumerevoli ricerche, riuscii  ad avere la mail ed il numero telefonico della fidanzata Kate alla quale inviai una lettera, molto franca, scritta con il cuore; le confidai il  mio progetto, e Kate  gentilmente mi rispose più volte, anche telefonicamente autorizzandomi ad inserire 2 foto del campione sul cupolino della mia moto ed il numero 58, foto che piacevano anche a lei".

RINGRAZIMENTI - "Fatica, sudore, paesaggi incantevoli, storia, ricordi memorie, si sono intrecciati lungo il percorso in una fitta trama che andrà arricchire l’esperienza , come sentenziava Ulisse nella pagina di Dante: 'Non vogliate negar l’esperienza ,diretro al sol, del mondo sanza gente.Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza'. In primis vorrei ringraziare la compagna di Marco Simoncelli Kate Fretti la quale mi ha autorizzato insieme alla fondazione, di dedicare il tour al grande campione scomparso. Alla mia compagna di viaggio Silvia ed ai miei sponsor".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quindici stati in due mesi: Marcello Carucci dedica il tour 2012 a 'Sic'

RomaToday è in caricamento