TorriToday

Torri: opposizioni all’attacco: “Vogliamo le motivazioni ufficiali che hanno portato all’annullamento della commissione”

La lettera è stata protocollata nella giornata di giovedì dai capigruppo di opposizione del sesto municipio

“Chiediamo che il M5s formalizzi le motivazioni che hanno portato all’annullamento della commissione servizi sociali dello scorso venerdì”. È questa la sintesi della lettera che i capigruppo di opposizione hanno protocollato nella mattina di giovedì indirizzandola ai vertici del Municipio sesto. Intanto dal M5s: “Ho convocato nuova commissione dopo la comunicazione dell’ufficio preposto”.

Lo scorso venerdì 13 novembre, presso i locali del sesto municipio di viale Cambellotti, si sono svolte le elezioni per il rinnovo della presidenza della commissione politiche sociali a seguito delle dimissioni (per la seconda volta ndr) della consigliera Valentina Fabri Zuccarelli. A conclusione della riunione è stato eletto Antonio Muzzone, come presidente, Fabrizio Tassi come vice presidente e Gianfranco Gasparutto (Pd) come vice presidente vicario. All’indomani dell’elezione, il consigliere del M5s Giancarlo Colella, membro di commissione ma assente in seduta per motivi personali, ha scoperto di essere stato sostituito, una sostituzione a cui non aveva accordato consenso e ha chiesto l’annullamento della commissione, delle elezioni e del gettone di presenza QUI LA VICENDA. Intanto il Pd ha chiesto la convocazione di una commissione trasparenza nella mattina di mercoledì ma il M5s non è intervenuto

Intanto alle opposizioni è stata inviata una nuova convocazione per la commissione servizi sociali con lo stesso ordine del giorno del 13 novembre. “Vogliamo sapere quali sono le motivazioni ufficiali che hanno portato all’annullamento della commissione, vogliamo che vengano ufficializzati” hanno spiegato. Abbiamo raggiunto Fabrizio Tassi, che prima delle ultime elezioni dei venerdì ricopriva la carica di vice presidente vicario di commissione e come tale deputato alla convocazione: “L’ufficio commissione ha girato a tutti noi la lettera in cui spiegavo che l’ufficio riteneva la commissione nulla e quindi bisognava convocarne un’altra e così ho fatto” ha spiegato il pentastellato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento