menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Santa Rita da Cascia, la torre degli allacci abusivi diventa il simbolo della legalità

Striscioni con frasi dei protagonisti della lotta alla mafia appesi ai balconi della torre in occasione del Natale

“Questa torre diventerà il simbolo della legalità”. A parlare è Giancarlo Colella, presidente della commissione patrimonio di viale Cambellotti, dopo gli interventi che le forze dell’ordine hanno svolto a distanza di pochi giorni per “stanare” gli allacci abusivi anche a seguito di una sua denuncia. Siamo in viale Santa Rita da Cascia, al civico 50. 

Due interventi delle forze dell’ordine in una settimana

Era lo scorso 3 ottobre quando i carabinieri di Tor Bella Monaca insieme al personale Ater, Areti e Acea, sono intervenuti in viale Santa Rita da Cascia alle torri dei civici 30 e 50. I militari, giunti sul posto, hanno notato corti circuiti, odore di bruciato e hanno proceduto con la denuncia di 16 persone mettendo poi in sicurezza gli impianti. Una settimana più tardi i carabinieri sono tornati alle torri e nell’ambito di nuovi controlli hanno denunciato a piede libero 12 persone con l’accusa di furto aggravato. 
“È incredibile come all’interno della palazzina al civico 30 ci siano allacci abusivi per oltre l’80% su 73 appartamenti – ha detto Colella a margine degli interventi”. Intanto, “L’operazione legalità” avviata sul territorio del sesto municipio avrà nella torre di viale Santa Rita da Cascia il simbolo tangibile del riscatto. 

La torre al civico 50 di viale Santa Rita da Cascia diventa il simbolo della lotta all’illegalità

Sarà un simbolo di lotta all’illegalità ma anche di riscatto: è questo il destino già scritto della torre al civico 50 di viale Santa Rita da Cascia a Tor Bella Monaca. “Diventerà un esempio e il comportamento corretto degli inquilini diventerà un modello anche per gli altri – ha detto Colella – In occasione delle festività natalizie, gli abitanti della torre esporranno ai balconi uno striscione con una frase dei protagonisti della lotta all’illegalità e alla mafia, come Falcone, Borsellino e tanti altri, insieme alle luci colorate”. L’idea già sposata dagli inquilini, sarà realizzata a costo zero per l’amministrazione. 
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento