TorriToday

VI municipio, cade un'altra stella: si dimette Silvia Foriglio, andrà in Comune

Nella giornata di lunedì, Foriglio ha presentato le sue dimissioni da consigliera. È stata presidente della commissione scuola fin dall’insediamento

Silvia Foriglio è il secondo consigliere a lasciare la poltrona al Municipio VI. Prima di lei, Ruggiero Romanelli, anch’egli cinque stelle, aveva lasciato in favore di Mauro Cinti, subentrato subito dopo. Il prossimo in lista per entrare nelle fila degli eletti con il movimento è Marcello Spinozzi. “Ho ricevuto un’opportunità che è anche riconoscimento del mio lavoro fino ad ora e ho accettato” ha detto al nostro giornale Foriglio, alla vigilia della nuova esperienza lavorativa. 

Dal Municipio VI all'assessorato alla scuola capitolino

L’ormai ex consigliera a cinque stelle e ex presidente della commissione scuola di viale Cambellotti, nei prossimi giorni inizierà a lavorare all’assessorato scuola del Comune retto da Veronica Mammì, anche lei ex consigliera di minoranza alle torri durante la giunta Scipioni poi assessora municipale al VII e infine al Campidoglio. “Sono felice per quanto mi aspetta – ha detto ancora Foriglio – Ma certo sono anche dispiaciuta di lasciare il mio gruppo di lavoro. Voglio ringraziare i miei colleghi e quanti ho incontrato in questo percorso durato ormai quasi quattro anni e soprattutto i dirigenti scolastici e i funzionari”. Nella mattina di lunedì, Foriglio ha presieduto l’ultima riunione di commissione e poi ha protocollato le dimissioni nel pomeriggio. Il suo impegno, a differenza di altri suoi colleghi del gruppo politico, è stato riconosciuto anche dalle opposizioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polemica delle opposizioni

Tuttavia non sono mancati toni polemici. “Condivido le sue scelte a livello personale – ha detto Pamela Strippoli, capogruppo della Lega in consiglio – Ma lasciare inattiva la commissione è da irresponsabili, ci sono tematiche importanti che devono essere affrontate e tra l’entrata del nuovo consigliere e la nomina del presidente passeranno molti giorni”. Un riferimento in particolare alla richiesta di calendarizzazione di una commissione urgente sulle problematiche dell’istituto di Castelverde per “la presenza di numerosi casi di ossuri” si legge nel documento che porta la data del 29 gennaio. Per il PD “Continua l’esodo dal Municipio VI targato cinque stelle. Spero che i cittadini si rendano conto della situazione creata sul territorio” ha detto Fabrizio Compagnone, capogruppo dem.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento