menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

Giardinetti, l’escalation di furti arriva in Municipio. I cittadini chiedono più sicurezza

Il gruppo Fratelli d'Italia ha presentato un esposto ai carabinieri Tor Vergata e un'interrogazione al presidente del Municipio

Hanno creato un comitato spontaneo per fronteggiare quella che a Giardinetti sta diventando una vera e propria emergenza sicurezza. I cittadini del quartiere sono decisi ad andare avanti e a portare le loro istanze in tutte le sedi deputate. Hanno iniziato dai locali di via Cambellotti del Municipio Roma VI delle Torri dove nella mattina di giovedì si è svolto il consiglio.

Ad allarmare i residenti sono soprattutto i dati: negli ultimi 20 giorni si sono registrati circa 10 furti, molti dei quali in pieno giorno, non solo, una macchina è stata data alle fiamme e ad un’altra sono state asportate tutte le gomme. "In Municipio ho esposto la condizione in cui versa il quartiere – ha spiegato Danilo Di Lorenzo, portavoce del comitato spontaneo – siamo stanchi di essere bersaglio di questi atti criminali, chiediamo maggiore sicurezza tra le strade di Giardinetti e soprattutto più attenzione da parte delle istituzioni”. Il comitato ha già avviato un dialogo con le forze dell'ordine e organizza assemblee per decidere soluzioni.

In sostegno dei cittadini anche il gruppo Fratelli d’Italia delle Torri che nei giorni scorsi, a seguito dell’escalation di furti, ha presentato un esposto ai carabinieri della stazione Tor Vergata per chiedere un maggiore controllo delle strade. Il gruppo ha inoltre presentato un’interrogazione al presidente del Municipio Romanella per capire con quali modalità si intenda intervenire. “Ormai non ci sono più alibi – ha spiegato ai nostri taccuini Nicola Franco, capogruppo FdI – Al nostro Municipio sono state assegnate videocamere di sorveglianza ed è ora di metterle in funzione per evitare che le strade diventino terra di nessuno, così come i parchi”.

A questo ha aggiunto: “Ci sono anche i fondi per lo sfalcio dell’erba eppure, nonostante una recente commissione al parco di via Santarelli dopo gli atti vandalici, durante la quale il Municipio ha preso degli impegni, non siano stati calendarizzati interventi di sfalcio in quest’area almeno fino al 31 dicembre”. Ha concluso: “Il Movimento Cinque Stelle è assente sul territorio”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento