Martedì, 22 Giugno 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

Sfiducia a Lorenzotti, Sgrulletti (Pd): “Centrodestra al capolinea”

Il segretario municipale del Pd VIII commenta mancata il consiglio municipale sulla sfiducia al presidente: "Non ho memoria di una contestazione tanto corposa e virulenta contro presidente e maggioranza"

Consiglio municipale del 26 settembre

Non ho memoria di una contestazione tanto corposa, unanime e virulenta contro il presidente e la sua maggioranza all'interno dell'aula consiliare. Il punto di rottura tra l'opinione pubblica e il governo di questo Municipio è stato raggiunto e la saggezza avrebbe consigliato un gesto responsabile: un passo indietro del presidente Lorenzotti, per il bene di tutti. Invece la maggioranza ha deciso di asserragliarsi dietro i propri voti, perdendone pure uno, quello del consigliere Biferi. Per questo voglio annunciare che la battaglia del Partito democratico contro questo presidente sarà sempre più dura: i manifesti che abbiamo diffuso per tutto il territorio sono solo una puntata di questa serie. Avvertiamo questa come la nostra prima responsabilità e sarà la nostra prima preoccupazione”. Lo ha dichiarato il segretario municipale Pd, Andrea Sgrulletti, commentando la mozione di sfiducia al presidente Lorenzotti votata ieri in consiglio municipale.

CENTRODESTRA AL CAPOLINEA:Resta il dato - conclude la nota di Sgrulletti - di un centrodestra prossimo al capolinea, all'interno del quale comincia ad affiorare la consapevolezza che più nulla ci sia da fare e che il destino sia segnato. Come interpretare, se non così, l'intervento in aula del consigliere Mancuso, che si premuniva di annunciare quale sarà il suo atteggiamento di fronte ai provvedimenti che saranno adottati per Ponte di Nona dalla prossima amministrazione di centrosinistra? Non gioveranno le conversioni improvvise di chi scopre oggi i difetti di un leader nazionale, Silvio Berlusconi, a lungo idolatrato, o i cambi di casacca di un presidente di aula, Marco Dari, che, con una piroetta istituzionale, si produce da semplice consigliere nel tentativo di una compiuta difesa dell'esperienza di governo. Per non parlare del grottesco richiamo da campo di calcio fatto dal presidente Lorenzotti alla sua maggioranza, perché dimostri di nuovo quella 'fame' che serve a vincere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfiducia a Lorenzotti, Sgrulletti (Pd): “Centrodestra al capolinea”

RomaToday è in caricamento