TorriToday

Scuola 3D: Zingaretti al liceo Amaldi per consegnare stampanti, scanner e tablet

Al via il progetto della Regione Lazio dal titolo "Scuola 3D". I primi a beneficiare della donazione, gli studenti del liceo Amaldi di Tor Bella Monaca

Arriva la scuola tridimensionale a Tor Bella Monaca. Il progetto, promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con Tim, si chiama "Scuola 3D". Questa mattina, Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, insieme a Massimo Smeriglio, vicepresidente e delegato alla scuola, hanno consegnato il primo kit al liceo Amaldi di via Parasacchi. Con loro anche l'amministratore delegato Tim Flavio Cattaneo.

IL PROGETTO - Il progetto prevede la fornitura alle circa 250 scuole superiori di secondo grado del Lazio di una stampante 3D, uno scanner 3D, e complessivamente, oltre 6mila tablet, che la Regione ha acquistato da Tim aderendo a convenzioni Consip. Nell'ambito del progetto è prevista anche una piattaforma software mobile che sarà accessibile sia tramite i device forniti, che da quelli personali e distribuisce, tra le altre cose, ebook liberamente consultabili, modelli per la stampa 3D e risorse didattiche per il miglior utilizzo dell'hardware disponibile per l'iniziativa. La piattaforma è composta da un portale di accesso unico per tutti i partecipanti.

ZINGARETTI - "Portiamo in tutte le scuole la moderna tecnologia per dare un'pportunità agli studenti al di là della condizione familiare o del luogo geografico in cui vivono", ha spiegato il presidente della Regione Lazio a margine dell'iniziativa. Ha poi aggiunto: "Fare questo significa portare un pò di giustizia alle famiglie della nostra regione". Sul progetto ha puntualizzato: "Noi vogliamo essere, nel nome della giustizia, promotori di questo progetto che è il primo in Italia e il Lazio è la prima regione italiana che avrà in due mesi le scuole dotate di questa moderna tecnologia".

SMERIGLIO - "Mettere al centro le periferie e la scuola pubblica non si fa a chiacchiere ma portando opportunità e scegliendo di presentare un progetto così importante e innovativo - ha spiegato Smeriglio - a Tor Bella Monaca, potenziando questo luogo di cultura e di socializzazione in un quartiere che ha tanti problemi". Il vicepresidente della Regione ha poi continuato: "Sono 256 kit per 3 milioni di spesa, entro il 20 dicembre li consegneremo in 200 scuole della nostra Regione, una strumentazione che significa una spesa di circa 12-15.000 euro a scuola". Sul valore del progetto ha concluso: "Una grande opportunità per i ragazzi per misurarsi con la creatività e il talento e di farlo in connessione, non solo in competizione ma in cooperazione con i loro colleghi di Viterbo e di Latina, attraverso una piattaforma in cui i progetti innovativi possono essere condivisi. Anche questo è un grande messaggio: si sta al mondo e si cresce se lo si fa tutti insieme"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento