rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via Acquaroni

Aggressione Santa Rita, Scorzoni-Sgrulletti: “Basta demagogia”

Capogruppo e segretario Pd in VIII Municipio criticano l'utilità delle videocamere di sorveglianza in Circoscrizione e la proposta di installarle a Grotte Celoni: "Non si può blindare la casa di Dio"

Inutili e demagogiche. Così Fabrizio Scorzoni e Andrea Sgrulletti, rispettivamente capogruppo e segretario Pd in VIII Municipio definiscono le telecamere di sicurezza installate in Circoscrizione, criticando le voci che vorrebbero lo stesso controllo per le chiesa di Santa Rita a Grotte Celoni, dove venerdì sono stati aggrediti brutalmente don Peppone e don Angelo. "Smettiamola con la farsa delle telecamere - le parole di Scorzoni - la cui inutilità è inoltre sotto gli occhi di tutti”.

VIDEOCAMERE - Capogruppo Pd che spiega come le telecamere abbiano risolto poco i problemi dei furti in Municipio: “Nell’edificio sono poste da tempo molteplici telecamere, ma i furti continuano a perpetuarsi. Il pensiero poi che una chiesa, la casa di Dio, che per definizione è aperta a tutti, debba essere blindata, presenta un controsenso in se stesso. Chi propone tali soluzioni è uscito dal concetto di società civile, per costruire la quale ci sono voluti secoli di storia. Si continuano a proporre all'opinione pubblica iniziative demagogiche, senza un minimo di riflessione e di buon senso. Si propone il ritorno a una società dove vige la logica dell''homo homini lupus', mentre il senso del concetto di comunità si sta buttando al macero. Se si arriverà a blindare la casa del Signore, potremmo dire che è finita l'epoca della società e della comunità intese nel senso letterale del termine. Ma tutto questo pone anche un'altra domanda, forse più venale: ma l'Api è un partito di destra o di sinistra?"

PROPOSTA API - Videocamere a Santa Rita proposte secondo il Pd da esponenti dell’Api, i quali suggerirebbro di installare telecamere a difesa dei parroci della chiesa di Santa Rita da Cascia, di via Acquaroni, a Grotte Celoni, aggrediti nella notte tra giovedì e venerdì scorso da una banda di balordi. "La logica del 'grande fratello' ha fallito in tutta la città - ha aggiunto il segretario municipale Pd, Andrea Sgrulletti - e l'ostinazione con cui la si ripropone dopo ciascun atto criminale è la manifestazione di un pensiero corto. A me pare che si debba invece puntare sulla logica dei 'mille fratelli', ossia della responsabilizzazione collettiva, delle persone che si appropriano degli spazi comuni come luoghi di valore per tutti. Peraltro, la parrocchia di Santa Rita da Cascia a Grotte Celoni eccelle nella sua dimensione comunitaria, come si percepisce già alla prima vista. Alle istituzioni spetta semmai il compito di accentuarla, con progetti mirati".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione Santa Rita, Scorzoni-Sgrulletti: “Basta demagogia”

RomaToday è in caricamento