rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

Tor Bella Monaca, rifiuti ingombranti scaricati in via dell’Archeologia. I residenti: “Una storia che va avanti da anni”

Nell’area oltre una decina di frigoriferi, materassi e materiali edili di risulta. Nanni (Misto): “Raggi eviti passerelle e risolva i problemi”

Materassi, frigoriferi, materiali edili di risulta e spazzatura. Continuano gli sversamenti di rifiuti in via dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca nella periferia est della città di Roma: “Ormai questa situazione va avanti da anni ma nessuno interviene” ha detto al nostro giornale Claudio Siena, residente del quartiere.

Gli ultimi sversamenti nella notte tra mercoledì e giovedì quando da alcuni furgoni sono stati scaricati frigoriferi, lavatrici, materassi: e così l’ennesimo risveglio amaro per gli abitanti del quartiere è servito. Già perché ormai la rabbia dei residenti aumenta ogni giorno e nonostante abbiano provato a opporsi agli sversamenti non è cambiato nulla: la strada è ancora invasa da rifiuti.

“Surreale ciò che sta accadendo in via dell'Archeologia, marciapiedi e parcheggi pubblici vengono utilizzati per scaricare materiali di risulta – ha detto Dario Nanni, consigliere municipale gruppo misto - Cercheremo di capire se, come ci è stato segnalato, questi mezzi stiano lavorando per conto del Comune di Roma, ma rimane il fatto che non è la prima volta che aree della città vengono utilizzate come discariche a cielo aperto”.

Ha concluso: “Ricordo che il governo della città si misura anche da questi aspetti, ma a quante pare il governo non c'è. Invito pertanto la sindaca a evitare passerelle e dichiarazioni con le quali cerca di prendersi meriti che non sono suoi e di occuparsi invece della disastrosa situazione delle discariche e della gestione del ciclo dei rifiuti, che in questi 5 anni è stata fallimentare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, rifiuti ingombranti scaricati in via dell’Archeologia. I residenti: “Una storia che va avanti da anni”

RomaToday è in caricamento