rotate-mobile
Tor Bella Monaca Tor Vergata / Via Casilina

Da Giardinetti a Casal Bruciato le strade di Roma est si riempiono di rifiuti

Spazzatura non raccolta per giorni tra marciapiedi ostruiti da sacchetti e miasmi

La stagione in cui è necessario turarsi naso nei pressi delle postazioni dei cassonetti è iniziata: cattivi odori e miasmi si sviluppano intorno ai rifiuti non raccolti da giorni. Da Giardinetti a Casal Bruciato, passando da Tor Bella Monaca e Torre Angela, fino ad arrivare a Casal Bertone e Pietralata, le strade sono fogne a cielo aperto.

“Montagne di spazzatura da via Diego Angeli a piazza Balsamo Crivelli, ormai non si passa più neppure sui marciapiedi – ha spiegato Stefania Martelloni, del comitato Casal Bruciato Informazioni e Segnalazioni – Ogni tanto qualcuno viene a svuotare ma i sacchetti a terra restano a terra e ormai la situazione sta sfuggendo di mano”. Anche a Pietralata e Monti Tiburtini, le strade sono discariche a cielo aperto: “Non sappiamo più dove conferire i rifiuti” hanno spiegato alcuni residenti di zona.

La stessa cartolina di degrado proviene dal versante est della città, dalla periferia delle torri: “Preferisco camminare per strada piuttosto che affiancare i cassonetti, si sprigionano cattivi odori che sono un cazzotto allo stomaco” ha spiegato Giovanna da via Quaglia. E non migliorano le condizioni neppure a Torre Angela, a Giardinetti: “La mancata raccolta dei rifiuti sull’intero territorio del sesto municipio sta sfociando in emergenza, Ama, Comune e Municipio cosa aspettano a pulire le strade?” ha commentato Emanuele Licopodio, Lega sesto Municipio.

rifiuti-torre-angela-13

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Giardinetti a Casal Bruciato le strade di Roma est si riempiono di rifiuti

RomaToday è in caricamento