menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tor Bella Monaca, storia a lieto fine: torna a casa la 20enne scomparsa

Si è recata presso la stazione dei carabinieri e ha chiesto di non volere avere contatti

Tira un sospiro di sollievo la famiglia di Noemi, la giovane ragazza italo-tunisina che lo scorso 12 agosto aveva fatto perdere le sue tracce a Tor Bella Monaca, periferia est della capitale. La ventenne, venerdì si è recata presso una stazione dei carabinieri di Roma e ha chiesto di non essere cercata.

“Ci hanno chiamati i carabinieri – ha spiegato la famiglia di Noemi a Roma Today – Riferendoci che sta bene e che non vuole avere contatti, chiedendoci anche di rimuovere i cartelli che avevamo affisso per cercarla”.

Una storia a lieto fine quella di Noemi che per giorni ha tenuto con il fiato sospeso la famiglia che, dopo la denuncia di allontanamento sporta presso i carabinieri di zona, aveva lanciato un appello per ritrovarla anche dalle pagine del nostro giornale.

La ragazza, dopo aver trascorso alcuni anni in Tunisia con il papà, è tornata a Roma (sua città di origine) da un anno e mezzo circa. Si era allontanata da casa dello zio, a Tor Bella Monaca, lo scorso 12 agosto dopo un litigio con il papà senza dare più sue notizie.

“Grazie per tutto quello che avete fatto per noi” il commento della famiglia di Noemi che adesso aspetta un messaggio da lei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento