TorriToday

Municipio VI: della manutenzione dei sottopassi e sovrappassi della stazioni metro C si occuperà Ama

Nei giorni scorsi sono state manutenute quattro stazioni metro e bonificati i viali di accesso

Sottopasso via Casilina-Torre Gaia

Sono stati definiti spesso mini discariche a cielo aperto e luoghi abbandonati, al loro decoro e alla loro messa in sicurezza hanno pensato, non di rado, i cittadini stanchi di vedere degrado e abbandono. Sono i sottopassi e i sovrappassi delle stazioni della metro C (che ricadono nel territorio del sesto municipio). Dopo un tavolo tecnico convocato presso il municipio con Ama, il Dipartimento Ambiente e ATAC si sono sciolti i nodi sulle competenze e sulla proprietà dei passaggi pedonali. Con una nota protocollata a gennaio 2020, riguardo il contratto di servizi AMA e la proprietà municipale dei sottopassi e sovrappassi, il municipio ha chiesto di inserire negli interventi periodici di Ama la loro pulizia.

Gli interventi, rinviati per emergenza Covis-19 e per la riorganizzazione del personale sia in termini di risorse che di dispositivi di sicurezza, sono nei giorni scorsi e hanno riguardato le stazioni di Alessandrino, Torre Gaia, Torre Spaccata e Torre Angela comprese le vie di accesso alla fermata e il sottopasso. “È stato un percorso lungo che ha restituito dignità alla terza linea metropolitana della Capitale e ai cittadini che tutti i giorni raggiungono il centro della città per poi tornare a casa. Questi interventi si aggiungono a quelli delle aree verdi metro C la cui manutenzione, in capo al Municipio, viene regolarmente svolta da oltre due anni grazie alla richiesta di maggiori fondi e agli accordi quadro messi in piedi da questa Amministrazione” ha detto Katia Ziantoni, assessora all’ambiente. 

Il prossimo passo sarà quello di ripristinare, attraverso gli uffici tecnici municipali, l’illuminazione e le condizioni di sicurezza di alcuni sottopassi. “Ringrazio AMA per la collaborazione e l’impegno dimostrato sin dal principio anche quando, agli inizi della consiliatura, le stazioni erano dotate di cestini che nessuno svuotava. Oggi tutte le aree esterne delle fermate sono dotate di cestini Ama”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento