Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

La pista ciclabile di Roma che sprofonda nel degrado dimenticata dalle istituzioni

Tante le segnalazioni che i residenti hanno inoltrato senza però ricevere nessuna risposta

Rifiuti ingombranti, sacchetti di calcinacci, siringhe sporche, frammenti di bottiglie rotte che, nel tempo hanno formato un tappeto, asfalto dissestato e buche. Benvenuti lungo la pista ciclabile di Tor Bella Monaca, nel sesto municipio, che collega la piazza di largo Mengaroni a via Mitelli, a ridosso di via dell’Archeologia. “La sindaca costruisce piste ciclabili e non effettua manutenzione a quelle già esistenti, noi sempre più dimenticati” hanno commentato alcuni residenti di zona.

Non solo. L’illuminazione lungo la strada è assente e le alberature che costeggiano la pista non sono in sicurezza, a tal punto che nelle giornate con forte vento si spezzano finendo a terra con estrema frequenza. Come se tutto ciò non bastasse, a seguito di atti vandalici anche i passaggi pedonali sono stati distrutti. A questo è da aggiungere il pericolo che i residenti corrono: “Ormai questa non è più una pista ciclabile, è diventata una pista da corsa, ci transitano perfino le auto, i motorini sfrecciano e spesso anche i quod – hanno aggiunto – Tramite il canale dedicato alle segnalazioni del Comune di Roma, abbiamo più volte avanzato richieste di intervento ma non ha mai risposto nessuno”.

“Siamo in attesa, dopo anni, della pulizia e della messa in sicurezza della pista ciclabile. Dovevano sviluppare la mobilità sostenibile e invece a fine consiliatura abbiamo sempre e solo degrado” ha commentato Emanuele Licopodio – Lega Municipio VI che già in passato ne ha denunciato lo stato di abbandono, presentando interrogazione in municipio.

pista-ciclabile-02-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pista ciclabile di Roma che sprofonda nel degrado dimenticata dalle istituzioni

RomaToday è in caricamento