Giovedì, 16 Settembre 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

I circoli Pd delle Torri contro il 'metodo Migliore', la replica del sub commissario

"Trasmetterò immediatamente agli organismi di garanzia competenti la lettera firmata da questi iscritti allegando anche elenco degli incresciosi episodi verificatesi nell'ultimo periodo"

Gli ormai disciolti circoli Pd al Municipio delle Torri non hanno digerito il 'metodo Migliore'. Il sub commissario del Municipio VI, all'indomani di un'assemblea pubblica nel quartiere Borghesiana, aveva infatti annunciato l'azzeramento dei circoli territoriali annunciando, come di fatti poi è avvenuto, la costituzione di un unico coordinamento municipale del partito democratico. Una decisione che gli ex segretari di circoli hanno definito 'dal sapore assolutistico'. Migliore però non ci sta a queste accuse e spiega le motivazioni della scelta.  

"In merito al comunicato sottoscritto da alcuni iscritti, segretari dei disciolti circoli del VI municipio, Torre Spaccata, Tor  Bella Monaca, Villaggio Breda, Torre Maura, Borghesiana- Finocchio, intendo fare delle precisazioni", spiega Gennaro Migliore.

"La decisione di procedere alla formazione di un unico circolo municipale è in linea con le decisioni assunte dalla Federazione e ha il pieno avallo del Commissario federale Orfini - spiega ancora - Risulta pertanto ingiustificato ed ingiustificabile l’ulteriore tentativo di impedire al Partito Democratico di svolgere la sua normale attività sul territorio e nell’ambito dell’assemblea municipale". Così il sub commissario anticipa quanto avverrà nei prossimi giorni: "Per questo motivo trasmetterò immediatamente agli organismi di garanzia competenti la lettera firmata da questi iscritti allegando anche elenco degli incresciosi episodi verificatesi nell’ultimo periodo". 

E per episodi incresciosi, Gennaro Migliore intende: "Il pieno e convinto sostegno al presidente Scipioni, da oltre 8 mesi sfiduciato e non rappresentativo del PD al punto da aver convocato una riunione nella sede di Torre Spaccata dove si invitava a sostenere una manifestazione promossa dal suddetto Scipioni che abusivamente recava il simbolo del Partito Democratico - poi continua - la indisponibilità a fornire al sottoscritto ed al coordinamento regolarmente nominato l’accesso alla sede del circolo di Torre Spaccata e di Tor Bella Monaca". 

Inoltre, Migliore tira anche le somme su quelli che sono i risultati raggiunti dal neo gruppo pd del Municipio Roma VI: "I risultati del nuovo coordinamento sono sotto gli occhi di tutti. Sono state promosse nella giornata di mobilitazione “Italia, coraggio!” 6 banchetti oltre all’incontro con l’on. Marco Causi, ex Vicesindaco di Roma, dove non si è dato spazio alle polemiche ma si è dato spazio unicamente alle esigenze del territorio".
Infine, puntando il dito contro i segretari di circoli, conclude: "L’ostinazione con cui si nega il commissariamento risulta perciò quantomeno imbarazzante. I sedicenti segretari firmatari di questo documento sono gli stessi che hanno dato vita a circoli definiti dal rapporto Barca 'di potere per il potere', completamente a disposizione del presidente del Municipio che, come è noto, è oggetto di una iniziativa di sfiducia formale da parte del Partito Democratico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I circoli Pd delle Torri contro il 'metodo Migliore', la replica del sub commissario

RomaToday è in caricamento