Martedì, 19 Ottobre 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Via Amico Aspertini

Tor Bella Monaca: al posto del degrado un campo per il parkour

Un campo sportivo attrezzato dove praticare anche il parkour: la soluzione della giunta Romanella per combattere il degrado

La parola d’ordine è “Stop al degrado” e da questo assunto ripartono le torri. Dopo il progetto di riqualificazione attraverso l’arte di largo Brambilla (da anni nell’abbandono più totale), ora tocca al terreno collocato nelle adiacenze del liceo Amaldi: siamo in via Amico Aspertini, a Tor Bella Monaca, periferia est della Capitale. Cosa ne sarà del “campo” dimenticato in balìa dell’incuria? “Sorgerà un parco attrezzato anche per praticare il parkour” ha annunciato Alessandro Gisonda, assessore alla cultura del parlamentino di viale Duilio Cambellotti. La linea politica della giunta Romanella è “Questo terreno non deve essere più uno spazio dove alberga il degrado”.

L’importo stanziato in bilancio per portare anche a Tor Bella Monaca la disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli anni ’90 ammonta a 350mila euro circa. “Il bando per la progettazione – ha spiegato Gisonda – è stato già assegnato, entro l’anno dovrebbe avvenire anche l’affidamento dei lavori”. Chi gestirà il risultato del nuovo progetto? “L’affidamento dello spazio avverrà mediante pubblicazione di un bando – ha proseguito – potrebbe trattarsi anche di più soggetti insieme e non uno solo purché garantiscano continuità sportiva, anche collaborazione con il liceo Amaldi e perché no? La partecipazione a gare o campionati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: al posto del degrado un campo per il parkour

RomaToday è in caricamento