rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

Fondi sociali a rischio in VIII Municipio. Ancora proteste

Dopo l'occupazione dell'aula di venerdì nuovo blitz a Tor Bella Monaca per avere "Risposte concrete"

Ancora un'occupazione simbolica dell'aula consigliare del Municipio Roma VIII stamattina. Dopo le proteste di venerdì scorso anziani e disabili si sono ripresentati compatti in Circoscrizione per scongiurare lo stop all'erogazione dei fondi dell'assistenza sociale che dal prossimo 31 ottobre potrebbero essere decurtati. Una matassa ingarbugliata che parte dalla mancata approvazione del Bilancio del Comune di Roma con conseguente ammanco di circa 1 milione e 200 mila euro, necessario ad erogare i servizi alle Torri sino alla fine dell'anno.

RISPOSTE CONCRETE - Occupazione di stamattina che ha visto i rappresentanti della Consulta dell'handicap del Municipio VIII riuscire a parlare con i dirigenti del Municipio ed ottenere un primo incontro con il V Dipartimento: "E' dal 13 di ottobre che stiamo manifestando contro la sospensione dei fondi per i servizi sociali con l'intento di ottenere risposte concrete in relazione ad un problema gravissimo che è dietro l'angolo. Parliamo di assistenza AEC, assistenza domiciliare, agli anziani fragili, tutto  quello che è servizi sociali che verrà sospeso perchè il Municipio non ha 'provviste' per arrivare alla fine dell'anno - spiega il segretario della Consulta Salvatore Memeo -. Per arrivare alla fine del 2012 servono circa 1 milione e 200mila euro, ma nell'incontro della scorsa settimana ci hanno detto che il Municipio non sarà più in grado di erogare i fondi dal prossimo 31 ottobre".
 

BILANCIO - Una matassa ingarbugliata che parte dal Campidoglio: "E' un gatto che si morde la coda - prosegue Memeo - se il Comune di Roma non approva il Bilancio non può erogare fondi al Municipio e questo deve sospendere il servizio. Tutta Roma si trova in una situazione simile, ma qui è un un disastro completo. Mentre gli altri Municipi riescono comunque ad erogare i servizi questo è costretto a sospenderli. Se non si sbloccano questi fondi proseguiremo con il braccio di ferro".

AMMINISTRAZIONE INCAPACE - Servizi sociali a rischio per circa 600 persone che secondo il capogruppo Pd Fabrizio Scorzoni sono da addebitare ad un solo colpevole: "La situazione è gravissima e purtroppo la si trova solo in questo Municipio perchè gli altri hanno risorse sufficienti ad erogare i servizi. Questo dimostra ancora una volta che c'è bisogno di mandarli a casa. L'incompetenza di questa amministrazione è totale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi sociali a rischio in VIII Municipio. Ancora proteste

RomaToday è in caricamento