rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

Ballottaggio alle Torri, Gualtieri: “Se fossi un elettore di questo municipio, voterei Filipponi (m5s)”

L’endorsement del candidato sindaco del centrosinistra per la candidata presidente del M5s

“Se fossi un elettore di questo municipio, non avrei dubbi e voterei per la Filipponi”. Con queste parole Roberto Gualtieri, candidato sindaco del centrosinistra, ha fatto endorsement alla candidata presidente del M5s che domenica e lunedì dovrà sfidare il centrodestra di Nicola Franco al ballottaggio. L’occasione durante un incontro sul territorio organizzato da consiglieri eletti e candidati del sesto:  Svetlana Celli, Mariano Angelucci e Nella Converti. 

Il candidato del centrosinistra Fabrizio Compagnone per soli 44 voti non è arrivato al ballottaggio di domenica. “Avremmo voluto avere Compagnone al ballottaggio. Però, adesso, come noi chiediamo ai romani di scegliere tra me e Michetti, e ci rivolgiamo agli elettori dicendo che la scelta giusta è quella per il centrosinistra, penso che anche qui al Municipio gli elettori dovranno fare una scelta tra due candidati alla presidenza” ha detto Gualtieri. 

Nello specifico: “C'è un grande tema in questo Municipio che è quello della credibilità del contrasto alla criminalità organizzata e delle politiche della legalità. Noi realizzeremo queste politiche dal Campidoglio, le faremo con gli eletti in questo municipio ma penso che le realizzeremo meglio se avremo Francesca Filipponi e non Franco a fare il presidente di Municipio”. 

Nei giorni scorsi, Nicola Franco, candidato del centrodestra che come cinque anni si è ritrovato al secondo turno contro i pentastellati, è finito al centro di una polemica per i libri esposti nella sua libreria durante lo svolgimento di una commissione municipale: uno di Benito Mussolini e l’altro di Henri Landmer. Infine, il candidato sindaco Gualtieri ha concluso: “Se io fossi un elettore di questo municipio non avrei dubbi e voterei per la Filipponi, per eleggere lei presidente e non questo 'Signor Franco' che non mi piace per niente e non promette bene rispetto alla qualità del governo di questo municipio”. 

Anche il consigliere comunale uscente, Stefano Fassina, dalla sua pagina Facebook ha lanciato un appello al voto, chiedendo agli elettori di scegliere Filipponi. "Voterei Francesca in positivo, perchè ho potuto verificare, durante la sua esperienza amministrativa, la sintonia sui valori di solidarietà, giustizia sociale, accoglienza, integrazione, attenzione all’ambiente. Sono i valori che ispirano le priorità del suo programma per il Municipio. Faccio un accorato appello a tutte le elettrici e a tutti gli elettori di Fabrizio Compagnone e degli altri candidati di rimasti fuori dal ballottaggio affinchè tornino alle urne per sostenere Francesca. Un appello ancora più accorato lo rivolgo a quanti non hanno votato al primo turno, ahimè quasi il 60%, affinchè recuperino l’assenza e diano fiducia a Francesca Filipponi".

Abbiamo raggiunto Francesca Filipponi che ha risposto così agli endorsement: "Ringrazio il candidato sindaco Gualtieri e il consigliere Fassina per il supporto che mi stanno dimostrando. E' stata una campagna elettorale intensa, seppur iniziando con una settimana di ritardo per il secondo turno, tutti noi abbiamo dato e stiamo dando il massimo. Auguro a me e alla mia squadra di raccogliere quanto seminato in queste settimane di duro lavoro. Mi rivolgo anche io agli elettori, andate a votare, ogni voto è importante. In bocca al lupo al candidato sindaco Gualtieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio alle Torri, Gualtieri: “Se fossi un elettore di questo municipio, voterei Filipponi (m5s)”

RomaToday è in caricamento