rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

"Cittadini, aiutateci": dopo le buche anche gli spazi verdi affidati ai residenti delle Torri

"Un’idea utile a fornire una risposta ad una delle tante necessità manifestate dal nostro territorio, ovvero quella della manutenzione di questi spazi in modo decoroso"

Da oggi i cittadini sono 'legittimati' ad aiutare il Municipio, anzi, sono anche incentivati con una formula di riconoscimento. E se da un lato si potrebbe pensare ad una resa da parte delle istituzioni che, alla Ponzio Pilato, si lavano le mani davanti ai problemi del territorio e alle emergenze legate alla manutenzione delegando di fatto l'operato ai privati, dall'altro questa sembra essere l'unica soluzione per il decoro dell'ambiente. Dopo l'iniziativa voluta dall'assessore Valter Mastrangeli, dal titolo 'Adotta una buca', nel municipio delle Torri, sarà possibile prendersi cura anche di spazi verdi, rotatorie e aiuole spartitraffico. A deciderlo, la giunta del parlamentino delle Torri che, con apposito provvedimento, ha emanato le linee di indirizzo agli uffici competenti per la sistemazione e la manutenzione delle aree verdi.

“Un’idea utile a fornire una risposta ad una delle tante necessità manifestate dal nostro territorio, ovvero quella della manutenzione di questi spazi in modo decoroso", ha commentato il presidente del Municipio VI, Marco Scipioni, insieme all'assessore ai lavori pubblici Valter Mastrangeli e alla maggioranza. 

Sulla situazione attuale spiegano: "La situazione è infatti precipitata negli ultimi anni soprattutto nella zona periferica del versante Prenestino. Proprio in quell’ambito sono stati realizzati interi quartieri di edilizia residenziale pubblica con una viabilità innervata di rotatorie e aiuole spartitraffico la cui manutenzione lascia molto a desiderare".  

Scipioni e la maggioranza spiegano il perchè di una forma di sponsorizzazione: "Una decisione maturata anche in seguito alle difficoltà economiche in cui versa l’amministrazione hanno spinto tutti noi ad una riflessione attenta e così abbiamo deciso di ricorrere ad una forma di sponsorizzazione per queste aree già adottata in molti altri municipi di Roma ed in altre città europee.

Nello specifico: "In particolare grazie all'apposizione di piccoli cartelli pubblicitari si potrà dare un volto più decoroso a questi piccoli spazi verdi. Siamo molto contenti del provvedimento approvato perché la delibera sulla sponsorizzazione consentirà di migliorare lo status della manutenzione di queste aree consentendo un notevole risparmio all’amministrazione. E sui contratti di sponsorizzazione, spiegano: "D’altronde i contratti di sponsorizzazione hanno ormai una disciplina consolidata ed un livello di adozione più che diffuso grazie alla notevole funzionalità che consentono di riverberare su entrambe le parti contraenti. Di qui l’idea di utilizzarli per questi piccoli spazi". Infine, quali saranno i prossimi step? "Il prossimo passo sarà quello di istituire il gruppo di lavoro che dovrà effettuare la ricognizione per l’individuazione delle aree verdi nelle rotatorie stradali e nelle aiuole spartitraffico presenti sul territorio municipale che diventeranno oggetto di sponsorizzazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cittadini, aiutateci": dopo le buche anche gli spazi verdi affidati ai residenti delle Torri

RomaToday è in caricamento