Martedì, 22 Giugno 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

Municipio VI, la Lega chiede l’annullamento delle quote mensa: “Le scuole erano chiuse”

La richiesta si riferisce al periodo compreso tra il 15 marzo e il 6 aprile

Immagine di repertorio

“Chiediamo l’annullamento delle quote mensa nel periodo in cui era in vigore la didattica a distanza”. È questa l’istanza che il gruppo Lega del sesto municipio ha protocollato nella mattina di venerdì presso gli uffici municipali. La stessa richiesta è stata avanzata anche in Campidoglio per essere estesa alle famiglie di tutte le scuole della città di Roma.

Con l’entrata in vigore del decreto Draghi dello scorso marzo, le scuole nazionali sono rimaste in didattica a distanza dal 15 marzo fino alla fine delle festività pasquali del 6 aprile. “In questo lasso di tempo, I bambini non hanno usufruito del servizio mensa – ha spiegato Pamela Strippoli, capogruppo Lega in viale Cambellotti – Pertanto ho presentato una mozione in cui chiedo la sospensione del pagamento della quota relativa al 2021”.


Ala stessa mozione è stata protocollata anche in Campidoglio: “Non si può far ricadere sulle famiglie il peso della pandemia – ha commentato Maurizio Politi, capogruppo della Lega in Campidoglio dalle sue pagine Facebook - Ci auguriamo che Virginia Raggi, invece di pensare ai monopattini, si occupi realmente dei problemi di chi ogni giorno vive la città con i propri figli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio VI, la Lega chiede l’annullamento delle quote mensa: “Le scuole erano chiuse”

RomaToday è in caricamento