TorriToday

Buche alle Torri: "Le ditte dovranno garantire la georeferenziazione"

La manutenzione ordinaria alle strade del Municipio Roma VI delle Torri verrà avviata in primavera. Tra le novità a cinque stelle anche la georeferenziazione

“L’obiettivo è quello di uscire gradualmente dalla fase di emergenza così da mantenere costante il livello manutentivo delle strade”. Ha esordito così Giuseppe Agnini, presidente della commissione lavori pubblici del Municipio Roma VI delle Torri che ha annunciato le novità riguardo il prossimo avvio della manutenzione stradale.

Intanto, sono rimaste nelle casse municipali alcune centinaia di migliaia di euro che saranno utilizzate nei prossimi mesi per proseguire le attività di manutenzione già avviate nello scorso anno. Per quel che riguarda invece l’importo da spendere nel 2017, pressoché identico  a quello dell’anno precedente, parliamo di circa 800mila euro, alcune novità caratterizziano la manutenzione.

“Faremo due accordi quadro – ha commentato Agnini – così da avere due ditte che lavorano contemporaneamente sul territorio, ogni ditta dovrà garantire almeno quattro squadre”. E sulla formulazione del lavoro da mettere in atto ha puntualizzato: “Una squadra si occuperà del pronto impiego, altre due di interventi programmati e la quarta esclusivamente della pulizia di caditoie”. Tra le novità a cinque stelle anche la georeferenziazione. E’ stato lo stesso Agnini a spiegare: “La ditta dovrà garantire il posizionamento attraverso un sistema di GPS e fornire un report fotografico che ritrae il pre e il post intervento di manutenzione. Ha poi concluso: “Le ditte dovranno fornire la certificazione dei materiali utilizzati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento