TorriToday

La manutenzione delle case popolari parte da Tor Bella Monaca

A spiegare le modalità e i tempi di intervento è Giuseppe Agnini, presidente della commissione lavori pubblici del Municipio Roma VI delle Torri

Infiltrazioni, cantine allagate, crepe alle pareti, fogne ostruite. E' questo il quadro, più o meno generale, della condizione in cui versano le case E.R.P. (edilizia residenziale pubblica) di molti dei quartieri del Municipio Roma VI delle Torri. Da alcuni giorni, una settimana circa, è partita la manutenzione ordinaria per un importo totale di 110mila euro.

Un disagio abitativo vero quello che molti inquilini delle case di edilizia residenziale pubblica vivono nel quotidiano tra problemi ordinari legati all'assenza di manutenzione. Tanti gli sos lanciati anche attraverso le pagine del nostro giornale e tante soprattutto le richieste di intervento da parte delle istituzioni, in particolar modo a Tor Bella Monaca. Qui le Torri, palazzi alti anche quattordici piani che rappresentano un po' il simbolo del territorio, soffrono di gravi carenze strutturali. Nei mesi abbiamo dato voce a molti degli inquilini che le abitano, in particolar modo a largo Mengaroni e largo Brandizzi dove l'esasperazione notevole ha anche fatto pensare a proteste e blocchi.

Dopo mesi di attesa l'annuncio dell'avvio della manutenzione ordinaria da parte del Municipio Roma VI delle Torri. A spiegare quali saranno le tempistiche e le modalità di intervento è Giuseppe Agnini, presidente della commissione lavori pubblici di viale Cambellotti. "Considerata la necessità di provvedere a interventi di manutenzione necessaria in vari immobili dell'Erp - spiega Agnini - ci siamo attivati chiedendo un intervento anche al dipartimento patrimonio del Comune di Roma, poiché direttamente competente". Porsegue: "Quando abbiamo capito che ci sarebbero stati dei ritardi a livello centrale, abbiamo cercato una soluzione alternativa con l'ausilio dell'ufficio tecnico, dell'assessore al bilancio e del consigliere Stabellini da tempo impegnato sull'argomento".

E su quanto fatto dal Municipio prosegue: "Si è recuperata una somma di 110mila euro con la quale è stata fatta una gara all'interno del Municipio, aggiudicata di recente, che ha permesso al sesto municipio una propria manutenzione ordinaria dell'erp". In merito agli interventi: "Sono stati già attuati alcuni interventi di disostruzione delle fogne e di ripristino della regolare funzionalità in diverse sedi, le case di largo Ferruccio Mengaroni, via Aspertini e via Gonin e - continua - contiamo di agire anche su casi di infiltrazione con interventi localizzati e puntuali". Così Agnini conclude: "Per ora abbiamo dato questa prima risposta ai cittadini ma attendiamo comunque l'esito della gara centrale che permetterà per il prossimo anno di fare interventi più estesi e diffusi". Infine: "Ringraziamo l'ufficio tecnico e il consigliere Stabellini, adesso andiamo avanti anche con il contributo del nuovo assessore all'Erp".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento