Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

"Tor Bella Monaca ha già i suoi eroi", il PD scende in piazza contro la criminalità

La ricetta per il riscatto del PD è: lavoro e cultura. L'appuntamento è fissato per sabato pomeriggio alle ore 16.

“Tor Bella Monaca ha già i suoi eroi”. Sono quelli che ogni giorno lottano contro le brutture di meccanismi innescati in un tessuto sociale che troppo spesso paga lo scotto di essere ai margini della città, di essere periferia con ogni conseguenza annessa. Perché Tor Bella Monaca non può e non deve essere alle luci della ribalta solo per fatti di cronaca legati alla criminalità. È per questo che la sezione PD di Tor Bella Monaca “Alan Kurdi” ha deciso di scendere in piazza e di dar voce agli “eroi” che vivono il quartiere. Lo fa sabato pomeriggio nel parco di via dell’Archeologia all’incrocio con via Anderloni, dalle ore 16 alle ore 18. Interverranno Matteo Orfini, presidente del Partito Democratico, Bruno Astorre, segretario PD Lazio e Andrea Casu, segretario PD Roma.

"Tor Bella Monaca ha già i suoi eroi"

A spiegare motivazioni e obiettivi è Nella Converti, membro dell’assemblea nazionale PD e presidente dell’associazione Bella Vera che opera sul territorio da oltre un anno: “Siamo stanchi di leggere il nome del quartiere sempre nelle pagine di nera dei quotidiani, a Tor Bella Monaca ci sono eroi che combattono tutti i giorni contro la criminalità e contro la speculazione che in molti tentano ad ogni occasione propizia”. Sull’evento di sabato ha aggiunto: “Il Partito Democratico sarà più spettatore che protagonista perché lasceremo spazio alle realtà sociali e associative del quartiere – ha spiegato Converti – che migliorano il quartiere tutti i giorni con modalità differenti”. 

Qual è la ricetta del PD per il “riscatto” di Tor Bella Monaca

“Pensiamo che lo stato di polizia o la militarizzazione del quartiere siano funzionali sono ad uno stop momentaneo – ha detto la delegata all’assemblea nazionale dei dem – lavoro e cultura sono le parole d’ordine per il riscatto del quartiere”. Infine, il sit-in non nasce in risposta alla recente manifestazione organizzata dalla Lega in via dell’Archeologia ma “In seguito ai recenti fatti avvenuti nel quartiere quando i poliziotti sono stati accerchiati dai pusher” ha concluso Converti. Tante le realtà che hanno aderito all'evento di sabato, tra queste: Villa Maraini, associazione Egualmente, Sidi, Anpi, Bella Vera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tor Bella Monaca ha già i suoi eroi", il PD scende in piazza contro la criminalità

RomaToday è in caricamento